Blitz polizia, uccisi 9 terroristi legati alla strage di Dacca

Pubblicato il 26 luglio 2016 da ansa

Blitz polizia, uccisi 9 terroristi legati alla strage di Dacca

Blitz polizia, uccisi 9 terroristi legati alla strage di Dacca

DACCA – La polizia del Bangladesh ha assaltato oggi nella zona residenziale di Kalyanpur a Dacca un appartamento, base del movimento Jama’atul Mujahideen Bangladesh (Jmb), uccidendo nove presunti suoi militanti e arrestandone due, uno dei quali è ora ricoverato in ospedale.

In una conferenza stampa l’ispettore generale della polizia bengalese, Shahidul Hoque, ha indicato che l’ispezione realizzata all’interno dell’appartamento ha permesso di confermare che si trattava di militanti dello stesso gruppo che l’1 luglio ha attaccato il ristorante Holey Artisan Bakery uccidendo 20 persone, fra cui nove italiani.

Quell’attentato fu rivendicato ore dopo dall’Isis che diffuse attraverso la sua agenzia Amaq le foto dei giovani protagonisti, ma il governo bengalese ha insistito che si trattava di un azione del Jmb, poiché a suo avviso i seguaci del ‘Califfo’ Abu Bakr al Baghdadi non hanno una base stabile in Bangladesh.

– Da qualche tempo – ha detto oggi all’ANSA l’ambasciatore italiano a Dacca, Mario Palma – la polizia seguiva una pista che riteneva portasse al gruppo degli attentatori.

Palma ha aggiunto che giorni fa l’ispettore generale Hoque aveva detto:
– Sappiamo chi sono, dobbiamo solo prenderli.

– E’ comprensibile la prudenza del governo bengalese nell’ammettere che ci sia stato lo zampino dell’Isis – ha concluso il diplomatico italiano – per le evidenti ricadute economiche che potrebbe avere l’ammissione che il Bangladesh ospita basi del terrorismo internazionale.

L’assalto al covo è stato a carico di una squadra di teste di cuoio bengalesi (SWAT). I preparativi sono cominciati nella serata di ieri con l’isolamento dell’edificio di cinque piani dove vivevano una cinquantina di persone, ma l’attacco finale al quarto piano è stato sferrato attorno alle 5,30 locali.

Gli occupanti, fra i 20 ed i 27 anni, hanno tentato fuggire sparando contro gli agenti speciali, ma sono stati uccisi. I loro cadaveri giacevano nel corridoio e in due stanze.

Un presunto militante di nome ‘Hasan’ è stato ricoverato e starebbe collaborando, mentre del secondo si sa solo che è stato portato al commissariato centrale. La polizia ha diffuso anche foto dell’appartamento, che non aveva mobili, ma armi, asce e moltissimo materiale quasi tutto di colore nero, come bandiere, magliette, zainetti e sciarpe bianco-nere per la testa, dello stesso tipo di quello rivenuto nel ristorante dove furono uccisi gli italiani, insieme a sette giapponesi, una indiana e tre bengalesi.

Nell’attacco alla Holey Artisan Bakery morirono nove italiani del settore tessile (Cristian Rossi, Marco Tondat, Nadia Benedetti, Adele Puglisi, Simona Monti, Claudia Maria D’Antona, Vincenzo D’Allestro, Maria Riboli e Claudio Cappelli). Gianni Boschetti, marito della D’Antona si salvò perché prima dell’attacco uscì in giardino a rispondere al telefono.

(Maurizio Salvi/ANSA)

Ultima ora

21:17Incendi Vesuvio: interventi sul campo per prevenire roghi

(ANSA) - NAPOLI, 21 LUG - Rafforzare il meccanismo di controllo del territorio e il tempestivo avvistamento degli incendi. E' la priorità scaturita dall'incontro in Prefettura a Napoli sulla emergenza roghi che sta interessando il versante del Vesuvio. Al tavolo oltre al Prefetto di Napoli, Carmela Pagano, c'erano i tredici sindaci (o loro delegati) della Comunità del Parco Nazionale del Vesuvio: Boscoreale, Boscotrecase, Ercolano, Massa di Somma, Ottaviano, Pollena Trocchia, San Giuseppe Vesuviano, San Sebastiano al Vesuvio, Sant'Anastasia, Somma Vesuviana, Terzigno, Torre del Greco, Trecase. ''L'incontro ha assolto egregiamente la sua finalità, cioè creare un piu' forte coordinamento tra tutti gli attori istituzionali che sono chiamati in causa da eventi come gli incendi boschivi, in modo da ottimizzare le risorse che di certo non sono illimitate'', ha spiegato il prefetto a termine della riunione che ha definito ''molto collaborativa e concreta''.

21:14Calcio: la Spal prende difensore finlandese Vaisanen

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - La Spal ha reso noto di aver acquisito a titolo definitivo dalla società svedese AIK Solna il calciatore finlandese Sauli Aapo Kasperi Vaisanen. Difensore, classe '94, ha firmato un contratto che lo legherà alla società biancazzurra fino al 30 giugno 2020, con opzione per la quarta stagione. Lo scorso anno il giocatore ha esordito nella nazionale maggiore della Finlandia, con cui fino ad ora ha totalizzato sei presenze.

20:45Terremoti: italiani arrivati a Bologna, ‘salvi per miracolo’

(ANSA) - BOLOGNA, 21 LUG - "Eravamo fuori a bere, poi ha cominciato a ballare tutto e a 20 metri da noi è crollato un palazzo". Comincia così il racconto di Mattia Girolami e Stefano Valori, 19enni della provincia di Lucca atterrati alle 18.37 a Bologna da Kos."È stata una scossa fortissima, abbiamo fatto appena in tempo ad aggrapparci a una ringhiera e scappare, mentre l'acqua cominciava a salire, ma per fortuna si è fermata". Attorno a loro, il panico: ''Subito si è formata una calca enorme, la gente ci veniva addosso, ma dopo un'ora la situazione è tornata alla normalità". Tanta paura anche per la lucchese Michela Nelli e i suoi 2bambini: "È stata un'esperienza bruttissima - racconta - eravamo sulla costa quando abbiano sentito una scossa fortissima, non riuscivo a raggiungere la camera dei bambini. Siamo salvi per miracolo, ci trovavamo vicino al centro, la zona è stata molto danneggiata. Abbiamo preso una macchina e siamo andati sopra una collina, praticamente abbiamo passato lì tutta la giornata. Non lo dimenticherò mai".

20:43Afghanistan: attacco talebani, uccisi 30 agenti

(ANSA) - KABUL, 21 LUG - Giornata di sangue per le forze di polizia afghane. Almeno 30 agenti sono stati uccisi in un attacco dei talebani nella provincia settentrionale di Badakhshan, mentre altri 12 poliziotti sono morti per 'fuoco amico' in un raid aereo americano in appoggio ad un'operazione dell'esercito afghano nella provincia meridionale di Helmand. Nel primo caso, i talebani hanno sparato e ucciso 30 agenti nel distretto di Tagab anche se un consigliere locale, Kamil Beg Husaini, riferisce che le vittime sono 35.

20:35Terremoto: scossa 3,6 gradi tra Veneto e Lombardia

(ANSA) - VERONA, 21 LUG - Una scossa di terremoto di magnitudo 3,6 è stato avvertito questa sera nel veronese e in nei comuni confinanti del bresciano. La scossa, che ha avuto epicentro a 8 km di profondità, in una zona ad una dozzina di chilometri da Crone (Brescia), è durata qualche secondo ed è stata sentita distintamente nella città scaligera, soprattutto da chi abita ai piani più alti di palazzi e condomini. Il movimento tellurico è stato avvertito anche in molti paesi della sponda veronese del lago di Garda. Non risulta tuttavia la segnalazione di danni.

20:33Due anni ai domiciliari per rapina, assolta in appello

(ANSA) - MESSINA, 21 LUG - La Corte d'appello di Messina ha assolto, per non aver commesso il fatto, Concetta Giorgianni, 53 anni, accusata di rapina e lesioni e condannata in primo grado a 7 anni e 7 mesi e ne ha trascorsi 2 ai domiciliari. Era stata accusata da una settantasettenne di averla rapinata della pensione sua e del fratello con la scusa di darle un passaggio. La rapinatrice, insieme a una complice, le aveva portato via mille euro. L'anziana aveva riconosciuto Giorgianni come una delle due donne che l'avevano rapinata. Sia i difensori della donna, Bonaventura Candido e Antonello Scordo, che il Pg hanno chiesto l'assoluzione, fondando la richiesta sulla evidente inattendibilità delle dichiarazioni della persona offesa. "Certamente la nostra assistita avrà ora diritto a presentare il conto allo Stato e noi non le faremo mancare il nostro supporto professionale", ha detto Bonaventura.(ANSA).

20:17Rapina alla biglietteria degli Scavi di Pompei

(ANSA) - POMPEI (NAPOLI), 21 LUG - Rapina a mano armata alla biglietteria degli Scavi di Pompei. I malviventi sono entrati in azione sotto gli occhi dei turisti. I banditi sono stati messi in fuga dall'arrivo della polizia. Il bottino, secondo una prima stima, ammonterebbe a circa 30mila euro.

Archivio Ultima ora