Centro Italiano Venezolano di Caracas secondo nel Festival Master Suma

Civ Coppa Master Suma
Civ Coppa Master Suma
Civ Coppa Master Suma

CARACAS – Il Centro Italiano Venezolano di Caracas si è piazzato secondo nel Festival Master Suma Deportes di nuoto. Si è aggiudicato la prova il Barracudas Suma con 874 punti, seguito dal club di Prados del Este con 527 ed infine ha completato il podio il Master Chacao con 397.

L’evento che si è svolto nelle vasche del Colegio Médico del rione Santa Fé era a beneficio della Ong Senos Ayuda. I partecipanti si sono sfidati nelle diverse specialità: dorso, farfalla, petto, stile libero e staffetta a seconda del loro anno di nascita: iniziando dalla dalla categoria 18-20 anni fino ad arrivare alla 65-69 anni.

Alla manifestazione notatoria oltre al club di Prados del Este hanno aderito: ‘Barracudas Suma’, ‘Sport Center Los Naranjos’, ‘Escuela Mantarrayas’, ‘Aquamaster’, ‘Pan de Azúcar’, ‘Parque Miranda’, ‘Top Spa Caracas’, ‘Club Campestre Los Cortijos’, ‘Yepica’, ‘Terapéutica’ e ‘Tritopias’.

Tra i risultati migliori ottenuti dagli atleti targati Civ, con un’età compresa tra i 18 ed 24 anni, nella categoria femminile, troviamo la ventriquatrenne Edilexys Gil, vincitrice di tre medaglie d’oro, che con i suoi 27 punti non ha lasciato scampo a nessuno. Nella stessa categoria, Karla Gil (19 anni) ha apportato due punti alla classifica finale del club azzurro.

Nella categoria maschile, nella fascia che comprendeva nuotatori tra i 25 ed i 29, troviamo Moises Prieto (26 anni) ed Edgar Lamon (27) che hanno vinto per la causa Civ rispettivamente 9 ed 8 punti.

Un altro dei nuotatori che ha fatto parlare di se è stato Raimund Schmidt (33 anni) che ha racimolato 12 punti per la classifica finale nella categoria 30-34 anni. In questa stessa fascia c’è Carlos Silva (31) che ha vinto quattro punti. Senza dimenticare, nella sezione in rosa a Fabiana Ortega (30) con 5 unità.

Civ Coppa Master Suma
Civ Coppa Master Suma

Nella categoria maschile tra i 40 ed i 44 anni troviamo lo squalo Luis Sartor che si è appeso al collo tre medaglie d’oro in altrettante prove disputate e quindi ha apportato 27 punti per il suo club. La delegazione azzurra ha anche gioito con le prestazioni di José Piñerua (16 punti), Vittorio Bozza (9 punti) e Maurizio Cirottola (3 punti).

Nella categoria successiva, 45-49 anni, troviamo un altro dei cavalli di battaglia del Centro Italiano Venezolano di Caracas, stiamo parlando di Elvic Arrieche (46 anni) che è salita per ben tre volte sul gradino più alto del podio. In questa stessa fascia d’etá Maria Taboada ha vinto 7 punti. Tra i maschi, i più bravi sono stati Tommaso Dal Maso con 22 punti, Arturo Godoy con 18, Carlos Tommassetti con 9 e Victor Arrieche con 5.

Altri nuotatori che hanno avuto un’ottima performance per il club di Prados del Este sono stati: Javier Martín con 27 punti, Antolino Nicola 12, Vincenzo Di Bella 10 e Juan Guerrero con 3, loro hanno rappresentato degnamente il vessillo del Civ di Caracas nella categoria 50-54 anni.

Nella categoria 55-59 anni, hanno lasciato il segno Romeo Morabito (56) 10 punti, Alberto Bergamini (57 anni) 7 punti e Giuseppe Figurelli (58) 1 punto.

Infine nella categoria 60-64 anni hanno vinto punti per il Civ: Antonio Rossello 16 punti, Enrique Garcia 12 e Miguel Mendez con 9.

Messa in bacheca quest’ottima prestazione, gli squali del Centro Italiano Venezolano di Caracas hanno un nuovo obiettivo: salire sul gradino più alto del podio nella prossima gara che si svolgerà il 6 agosto nelle vasche dell’Eugenio Mendoza, nel rione di Chacao.

Fioravante De Simone