Rio: intelligence, latitante iraniano sospettato terrorismo

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 28 LUG – Agenti della polizia federale e dell’intelligence (Abin) brasiliani stanno cercando di scoprire se un iraniano, sospettato di terrorismo e per questo monitorato dallo scorso 15 luglio, si trovi ancora nel Paese sudamericano. Secondo il giornale ‘Folha de S.Paulo’, Pouria Paykani, di 27 anni, era entrato in Brasile a marzo dall’Uruguay ed è stato visto l’ultima volta otto giorni fa nell’aeroporto Salgado Filho, a Porto Alegre. Da allora, ha fatto perdere le tracce. Contro di lui pende un mandato di arresto per aver disobbedito all’ordine di abbandonare il territorio nazionale entro 48 ore dall’arresto emesso dalla giudice Caroline Scofield Amaral, del tribunale federale di Guarulhos (San Paolo). Fonti della divisione anti-terrorismo dela polizia federale hanno affermato che Paykani avrebbe compiuto “atti preparatori” riconducibili al terrorismo, senza però specificare quali.

Condividi: