Pacco sospetto in piazza Duom, era scatola con toner

Pubblicato il 28 luglio 2016 da ansa

(ANSA) – MILANO, 28 LUG – Ennesimo falso allarme bomba a Milano, questa volta in piazza Duomo, per un pacco sospetto trovato su un cestino dei rifiuti, nei pressi della libreria Mondadori. Sono intervenuti gli artificieri della Polizia che hanno messo in sicurezza la zona e fatto brillare il pacco che si è scoperto essere l’involucro di un toner. Il tutto, riferisce la Questura, è durato pochi minuti e non si sono verificati particolari disagi.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

11:24Manchester: City e United, vicini alle persone coinvolte

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il mondo dello sport non manca di far giungere la propria solidarietà per l'attentato di Manchester: in queste ore, soprattutto sui social network, si stanno moltiplicando infatti i messaggi di sostegno ai familiari delle vittime e alla città, inviati anche dall'Italia. Fra i due club calcistici di Manchester, le prime parole sono giunte via Twitter intorno alle 2.20 del mattino dal City: "Con grande tristezza abbiamo appreso dei terribili eventi all'Arena. Tutte le persone coinvolte e tutti i soccorritori della città sono nei nostri cuori". Poco dopo le 8, quindi, si è unito anche lo United: "Siamo profondamente colpiti dai terribili eventi di ieri sera alla Manchester Arena - si legge sempre su Twitter - I nostri pensieri e le nostre preghiere sono per tutti coloro che sono stati coinvolti".

11:10Province: mobilitazione lavoratori, corteo a Torino

(ANSA) - TORINO, 23 MAG - Dietro al gonfalone dell'ente e allo striscione 'Città metropolitana... la riforma che non c'è', è partito il corteo dei lavoratori della Città Metropolitana di Torino. La manifestazione è promossa dai sindacati di categoria nell'ambito della protesta nazionale per denunciare le difficoltà in cui versano le province. La mobilitazione che coinvolge circa 200 persone, è stata indetta per denunciare le difficoltà economiche "dell'ente che mettono a rischio i servizi per i cittadini", ma anche "la precarietà del personale impiegato in questi servizi". Il corteo raggiungerà il centro di Torino, dove è previsto un incontro col prefetto, Renato Saccone, mentre le segreterie regionali dei sindacati incontreranno il presidente dell'Unione Province Piemontesi, Emanuele Ramella. "Chiediamo al Governo di ripristinare i fondi per servizi fondamentali, come manutenzione di strade e scuole, presidio del territorio e occupazione", dice il vicesindaco metropolitano Marco Marocco, che partecipa al corteo.(ANSA).

11:08Francia: 27 feriti in un incendio in una scuola di Rennes

(ANSA) - PARIGI, 23 MAG - Un grave incendio si è sviluppato ieri notte nel residence universitario della scuola di ingegneri Supélec di Rennes: 27 studenti sono rimasti feriti nel sonno, uno di loro sarebbe tra la vita e la morte e diversi in grave stato. Il fuoco sarebbe partito da una stanza del primo piano, riporta il sito di France Bleu. Non si conoscono ancora le cause dell'incendio che si è sviluppato intorno alle 2.30 del mattino: alcuni studenti, per sfuggire alle fiamme, si sono gettati dalle finestre. Sempre secondo la radio più di 70 pompieri sono arrivati sul luogo e 53 studenti sono stati evacuati

11:03Bagnasco, urgenti politiche famiglia, attenzione populismi

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - La famiglia non riceve attenzione da parte delle istituzioni. Come i giovani per i quali perdura il "dramma della disoccupazione". "Sono urgenti politiche familiari" e risorse perché "non sostenere la famiglia è suicida". Come pure è responsabilità della politica sostenere il lavoro. Lo ha detto il presidente Cei, card. Angelo Bagnasco, nella Prolusione all'assemblea. "Quante volte abbiamo detto che la cultura oggi disprezza la famiglia e la politica la maltratta! Come se questo nucleo, questo microcosmo, fosse vecchio e superato, e si dovesse viaggiare trionfalmente verso nuove forme". Per Bagnasco occorre poi prestare attenzione ai fenomeni politici che investono l'Europa, come il "marcato populismo, che, mentre afferma di voler semplificare problemi complessi e di promuovere nuove forme di partecipazione, si rivela superficiale nell'analisi come nella proposta, interprete di una democrazia solo apparente. Ma il populismo non può essere snobbato", "se non altro perché raccoglie sentimenti diffusi".

10:56Calcinacci da ponte: riaperto casello A14 Fano

(ANSA) - FANO (PESARO URBINO), 23 MAG - E' stato riaperto il casello autostradale di Fano chiuso ieri mattina perché all'altezza dello svincolo di ingresso all'A14 da un ponte erano caduti calcinacci. La notte scorsa tecnici dell'Anas, di Autostrade per l'Italia e del Comune di Fano, insieme ai vigili del fuoco di Pesaro, hanno effettuato un sopralluogo sul posto per verificare la staticità del cavalcavia, che sorge a ridosso dell'ingresso al casello. E' emerso che la situazione non desta preoccupazione e attorno alle 3 il casello fanese è stato riaperto. In attesa di nuove verifiche è stata comunque chiusa a scopo precauzionale la strada comunale sovrastante. Il Comune di Fano, in una nota, ringrazia ''per la preziosa collaborazione prestata in questa occasione Autostrade per l'Italia, il Comando provinciale dei Vigili del fuoco di Pesaro e l'Anas''.

10:55Falcone: Bindi, omicidio boss profanazione memoria

(ANSA) - PALERMO, 23 MAG - "La scelta della vigilia dell'anniversario della strage di Capaci per l'eliminazione di un boss se non è voluta è comunque una profanazione della memoria". Lo ha detto la presidente della commissione antimafia Rosy Bindi a Palermo per ricordare Giovanni Falcone nel 25/o anniversario della strage di Capaci. "Dobbiamo capire - ha aggiunto - che la mafia non è più quella di 25 anni fa, che è stata sconfitta, ma esiste ancora e va combattuta. Dobbiamo 'precederla' come ci ha insegnato Falcone".

10:53Manchester: Minniti convoca Comitato antiterrorismo

(ANSA) - ROMA, 23 MAG - Il ministro dell'Interno, Marco Minniti, dopo la strage di Manchester, ha convocato una riunione straordinaria del Comitato di analisi strategica antiterrorismo (Casa) alle 15 al Viminale, con la presenza dei vertici delle forze di polizia e dei servizi di intelligence. Intelligence e forze di polizia italiane sono in contatto dalla scorsa notte con i colleghi inglesi per avere maggiori informazioni sull'attentato e per eventuali scambi di notizie. I concerti, come i luoghi affollati in generale, sono da tempo all'attenzione degli investigatori anche in Italia come possibili obiettivi di atti terroristici. Recenti circolari di polizia hanno invitato prefetti e questori a disporre misure adeguate di vigilanza in occasioni di manifestazioni che richiamano un alto numero di persone.

Archivio Ultima ora