Erdogan ritira denunce contro chi lo ha ‘insultato’

(ANSA) – ISTANBUL, 29 LUG – Il presidente turco, Recep Tayyip Erdogan, ha annunciato che ritirerà tutte le denunce contro le persone accusate di averlo “insultato”. Erdogan lo ha annunciato durante una commemorazione delle vittime del fallito golpe del 15 luglio. Sono centinaia le persone contro le quali erano stati avviati procedimenti giudiziari per insulti alla presidenza, compresi molti media e social network. “Per una volta soltanto, perdonerò e ritirerò tutti i procedimenti contro i molti insulti ed espressioni di disprezzo che sono stati scagliati contro di me”, ha detto Erdogan, in quello che appare un nuovo gesto di distensione nei confronti dell’opposizione politica in un momento in cui la macchina repressiva è diretta contro i golpisti e la rete dell’imam Gulen. “Sento che se non usiamo questa opportunità in maniera corretta, la gente avrà il diritto di tenerci per la gola. Sento che tutte le fazioni della società, a iniziare dai politici, si comporteranno secondo questa nuova realtà”, ha detto Erdogan.

Condividi: