Usa 2016: Trump, ‘sono io quello attaccato da Khan’

(ANSA) – WASHINGTON, 31 LUG – “Sono io quello che è stato attaccato brutalmente da Khan alla convention democratica. Non mi è concesso rispondere? E’ Hillary che ha votato perla guerra in Iraq, non io!”. Così in un tweet Donald Trump si difende nella bufera sollevata per i suoi attacchi a Khizr Khan, padre del soldato musulmano morto in guerra per l’America, intervenuto alla convention di Filadelfia contro le dichiarazioni del tycoon contro i musulmani. Khan aveva invitato il candidato repubblicano Trump a “leggersi” la costituzione americana.

Condividi: