Armenia: resa ultimi 20 membri commando asserragliato

Pubblicato il 31 luglio 2016 da ansa

(ANSA) – IEREVAN, 31 LUG – Si sono arresi anche gli ultimi 20 uomini armati del commando asserragliato da due settimane in una centrale di polizia della capitale dell’Armenia, Ierevan, mettendo fine alla crisi. Lo rende noto la polizia armena. La vicenda aveva animato proteste di sostegno al commando, che si sono ripetutamente scontrate con le forse dell’ordine. Degli iniziali 31 uomini, il commando – che chiedono la liberazione di un leader d’opposizione – ha perso una decina di uomini, fra quelli colpiti dal fuoco della polizia e quelli che si sono arresi spontaneamente. In due settimane due agenti sono rimasti uccisi: uno nel giorno dell’assalto e uno ieri, colpito mentre si trovava in auto a 400 metri di distanza.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

15:16Violenza sessuale:molesta 16enne,arrestato richiedente asilo

(ANSA) - FIRENZE, 22 SET - Un 30enne nigeriano, in Italia come richiedente asilo, è stato arrestato dopo essere stato sorpreso dai carabinieri mentre molestava una ragazzina di 16 anni, facendole pesanti apprezzamenti e arrivando a palpeggiarla mentre camminava in strada. L'episodio è avvenuto ieri nel primo pomeriggio nella immediata periferia di Firenze. A bloccare il 30enne sono stati alcuni militari che si erano appostati in zona dopo la denuncia presentata dalla giovane. Secondo le testimonianze della ragazza e dei suoi familiari, le molestie andavano avanti da circa un anno. Il 30enne si appostava nei pressi del liceo frequentato dalla ragazzina, e all'ora dell'uscita, la seguiva nel tragitto scuola-casa. In un primo tempo si sarebbe limitato a semplici saluti, poi avrebbe iniziato a rivolgerle apprezzamenti a sfondo sessuale, arrivando in alcune occasioni ad allungare le mani per palpeggiarla.

15:13Tribunale Riesame Salerno, carcere per ex sindaco Scafati

(ANSA) - SALERNO, 22 SET - Carcere per l'ex sindaco di Scafati (Salerno) Pasquale Aliberti indagato per violazione della legge elettorale, con l'aggravante del metodo mafioso e per scambio elettorale politico-mafioso. E' quanto ha deciso il tribunale del Riesame di Salerno che ha accolto le richieste della Procura antimafia. Aliberti tuttavia non andrà in carcere perché la difesa presenterà ricorso in Cassazione. Il Riesame ha anche deciso che dovrà finire in carcere Luigi Ridosso, mentre gli arresti domiciliari sono stati disposti per Gennaro Ridosso, ritenuto esponente di spicco dell'omonimo clan. Al vaglio della Direzione Distrettuale Antimafia di Salerno ci sono le elezioni comunali del 2013 nel comune di Scafati e le Regionali in Campania del 2015.

15:13Calcio:Equipe, Asensio miglior U21 mondo, Donnarumma quinto

(ANSA) - ROMA, 22 SET - Nè i 180 milioni per Mbappè, nè i 105+40 per Dembelè valgono il primo posto quale migliore under 21 del mondo. Almeno stando alla classifica stilata da L'Equipe, che mette in cima alla graduatoria dei migliori talenti del calcio mondiale il madridista Marco Asensio. Il trequartista spagnolo, protagonista di un eccellente avvio di stagione, precede Dele Alli (Tottenham) e i citati neoacquisti di Psg e Barcellona, che si devono accontentare rispettivamente della 3/a e 4/a posizione. Quinto e primo degli italiani, tra i migliori under 21 del mondo, il milanista Gigi Donnarumma che precede i due citizens Gabriel Jesus e Leroy Sanè, Coman (Bayern), Rashford (United) e Werner (Lipsia) che chiude la top ten. Tra i giovanissimi protagonisti della Serie A ci sono poi Franck Kessie (Milan, 18mo), Patrick Schick (Roma, 20mo), Amadou Diawara (Napoli, 24mo), Lorenzo Pellegrini (Roma, 35mo), Manuel Locatelli (Milan, 39mo) e Moise Kean (Verona, 50mo e ultimo della graduatoria).

15:04Messico: terremoto, 286 morti secondo nuovo bilancio

(ANSA) - CITTA' DEL MESSICO, 22 SET - Il bilancio di vittime del terremoto che ha colpito il Messico è ora di 286 morti. Lo ha reso noto il responsabile della Protezione Civile, Luis Felipe Puerta, In una serie di messaggi su Twitter, Puerta ha precisato che 148 persone sono morte a Città del Messico, 73 nello stato di Morelos, 45 a Puebla, 13 nello stato di Messico, 6 in quello di Guerrero e una a Oaxaca.

15:03Bali: in 10mila lasciano case per possibile eruzione Agung

(ANSA) - JAKARTA (INDONESIA), 22 SET - Circa 10mila persone che abitano nell'area intorno al vulcano Agung a Bali, in Indonesia, hanno abbandonato le loro case per il timore di una possibile eruzione. Lunedì scorso le autorità avevano innalzato il livello di allerta e avvertito la popolazione di allontanarsi. L'agenzia per i disastri ambientali ha reso noto oggi che 9.400 persone hanno lasciato le loro abitazioni e sono state ospitate in 50 rifugi nei distretti di Karangasem, Klungkung e Buleleng. L'ultima eruzione del vulcano Agung di 3.031 metri, che si trova a circa 72 km a nordest della località turistica di Kuta, risale al 1963. In quella occasione morirono 1.100 persone, mentre le ceneri arrivarono fino a 10 km di altezza.

15:02Londra: 18enne in carcere incriminato per l’attentato

(ANSA) - LONDRA, 22 SET - E' stato incriminato formalmente per tentativo di omicidio plurimo il 18enne di origini irachene arrestato nei giorni scorsi dalla polizia britannica a Dover, mentre cercava di imbarcarsi, nell'ambito delle indagini sull'attentato della settimana scorsa di Parsons Green, nella metropolitana di Londra. Lo rende noto Scotland Yard. Il 18enne è indicato come autore materiale. Altre 4 persone restano detenute come presunti fiancheggiatori o complici e sono sospettati di violazione della legge sul terrorismo.

14:50Calcio: Allegri, il settimo scudetto è un obiettivo primario

(ANSA) - ROMA, 22 SET - "Vincere il settimo scudetto è un obiettivo primario per noi. Non l'ha mai fatto nessuno, a parte il Lione". Massimiliano Allegri lo ripete alla vigilia del derby di Torino, che la Juventus affronterà da capolista imbattuta. "Vincere non è normale, ma una cosa straordinaria - ha spiegato ancora l'allenatore - Ogni anno vince uno solo, ripetersi è difficile e le avversarie sono agguerrite. Ogni anno è diverso da quello precedente. Serve entusiasmo. E per disputare una grande Champions servono necessariamente un grande campionato e una grande Coppa Italia, oltre che dell'entusiasmo di squadra, società e tifosi".

Archivio Ultima ora