Arresti gdf: Alberto Orsini rimane in carcere

(ANSA) – ROMA, 1 AGO – Resta in carcere Alberto Orsini, il commercialista ritenuto dalla procura di Roma, insieme con Raffaele Pizza, figura apicale di una presunta cricca dedita al riciclaggio, la corruzione e l’influenza di appalti e nomine. Lo ha stabilito il tribunale del riesame di Roma al quale l’indagato si era rivolto per sollecitare la revoca della misura restrittiva. Ha invece ottenuto l’annullamento degli arresti domiciliari, con applicazione dell’obbligo di firma, Marina Cirocco, moglie di Orsini accusata di riciclaggio. Raffaele Pizza si trova sempre nell’infermeria del carcere di Regina Coeli. Dopo aver rinunciato al parere del tribunale del riesame sulla sua posizione, Pizza attende di essere visitato da esperti al fine di accertare se le sue attuali condizioni di salute siano compatibili con il regime carcerario.

Condividi: