Libia: raid Usa a Sirte, “pesanti perdite per Isis”

Pubblicato il 01 agosto 2016 da ansa

Fermi immagine dal video sui raid dell'aviazione egiziana contro l'isis in Libia, postato sul profilo Facebook del portavoce dell'Esercito. Roma, 16 febbraio 2015. ANSA/FACEBOOK ESERCITO EGITTO

Fermi immagine dal video sui raid dell’aviazione egiziana contro l’isis in Libia, postato sul profilo Facebook del portavoce dell’Esercito. Roma, 16 febbraio 2015. ANSA/FACEBOOK ESERCITO EGITTO

IL CAIRO – Nella guerra di Sirte contro l’Isis entrano in gioco anche gli Stati Uniti. Sono iniziati i primi raid Usa contro lo Stato Islamico nella loro roccaforte libica infliggendo ai jihadisti “pesanti perdite”. Le prime missioni aeree di “precisione” – che hanno preso di mira anche carri armati e altri mezzi – sono state autorizzate da Barack Obama, su raccomandazione del segretario alla Difesa Ash Carter e dietro richiesta del premier libico sostenuto dall’Onu, Fayez al Sarraj. E hanno incontrato il favore dell’Italia.

L’offensiva militare di Washington a sostegno delle forze del governo di Tripoli, già impegnate sul campo, apre di fatto un nuovo fronte di guerra degli americani nella lotta all’organizzazione terrorista. La caduta di Sirte – dove secondo il Pentagono sono presenti circa 1.000 combattenti Isis – infliggerebbe infatti un duro colpo ai tagliagole del Califfo già pesantemente bombardati in Siria e in Iraq.

I raid sono stati valutati “positivamente dall’Italia” ha reso noto la Farnesina, precisando che Roma “incoraggia a realizzare le iniziative per ridare stabilità e pace ai libici”. Ad annunciare le operazioni è stato lo stesso Sarraj in un discorso alla tv nel pomeriggio:

– Oggi sono iniziati i primi raid americani che hanno colpito postazioni jihadiste, infliggendo loro pesanti perdite – ha detto il premier libico rivelando che il suo governo aveva chiesto un “sostegno diretto agli Stati Uniti” per effettuare missioni in città.

Sarraj ha confermato allo stesso tempo il “rifiuto del suo governo ad ogni tipo di ingerenza straniera senza mandato o autorizzazione del governo di intesa nazionale”. Un riferimento diretto alla Francia – ma mai citata nel suo discorso – che proprio qualche giorno fa aveva ufficializzato la presenza di forze speciali impegnate in Libia senza il consenso di Tripoli.

Sarraj ha aggiunto che la richiesta fatta agli americani di “operare nella sola area di Sirte e per un periodo di tempo limitato con raid aerei e senza truppe sul terreno” – opzione quest’ultima confermata anche dal Pentagono – è stata presentata dal Consiglio presidenziale in coordinamento con la ‘Operation Room’ al Bonyan al Marsous” che opera da quasi tre mesi a Sirte. Contattato dall’Ansa il generale Mohamed al Ghasri, portavoce delle milizie, ha “difeso” l’intervento americano.

– Chi è contrario sostiene in un modo o nell’altro l’Isis – ha sottolineato precisando che “dal lancio dell’operazione militare a maggio sono morti 350 miliziani e altri 2.000 sono rimasti feriti. Dobbiamo proteggere i nostri figli ed il popolo libico che sostiene questa operazione – ha affermato -. Daesh possiede armi sofisticate e per questo motivo dobbiamo chiedere aiuto a chi ha una tecnologia militare che sia in grado di colpire minuziosamente determinati obiettivi.

Sui tempi dell’offensiva militare sia Sarraj, sia Ghasri non sono stati chiarissimi, mentre Peter Cook, portavoce del Pentagono, ha annunciato che continueranno fino a che saranno richiesti dal governo di unità libico. L’ultimo raid Usa in Libia in ordine di tempo avvenne a febbraio quando venne colpito un campo di addestramento a Sabrata (vicino alla Tunisia) dove si nascondeva Noureddine Chouchane, considerato la mente dei sanguinosi attacchi al museo del Bardo di Tunisi e al resort a Sousse.

(Giuseppe Maria Laudani/ANSAmed)

Ultima ora

19:31Voto Saarland: Schulz, non è buona giornata per l’Spd

(ANSA) - BERLINO, 26 MAR - "Ci sono giorni buoni e meno buoni: non direi che quello di oggi appartiene a quelli buoni per l'Spd". Lo ha detto il leader dei socialdemocratici tedeschi Martin Schulz, commentando il risultato delle elezioni nel Saarland, dove ha vinto la Cdu con 10 punti di vantaggio, secondo gli exit poll. "Sono un vecchio calciatore", ha aggiunto, "e i giorni meno buoni rappresentano una motivazione".

19:28Attacco Londra: arrestato un 30enne a Birmingham

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Un uomo di 30 anni è stato arrestato a Birmingham nell'ambito delle indagini sull'attacco a Londra: è sospettato - riferisce la Press Association - di preparare attentati terroristici.

19:21Trump cancellerà le norme di Obama contro il gas serra

(ANSA) - WASHINGTON, 26 NOV - Il capo dell'Agenzia per la protezione dell'ambiente (Epa), Scott Pruitt, ha annunciato alla Abc che martedì il presidente Donald Trump firmerà un nuovo ordine esecutivo che cancella il piano di Obama per ridurre il surriscaldamento globale. Si tratta del Clean Power Plan, una normativa che limita i gas serra nelle centrali a carbone. Normativa che tuttavia è stata sospesa lo scorso anno in attesa che una corte federale esamini il ricorso presentato da alcuni stati repubblicani favorevoli all'energia fossile e di oltre cento società.

19:14Trump: Wsj, Flynn discusse con turchi ‘rapimento’ Gulen

(ANSA) - WASHINGTON, 26 NOV - L'ex consigliere per la sicurezza nazionale Usa Mike Flynn, mentre era ancora tra i collaboratori di Trump durante la campagna elettorale, incontrò alti dirigenti del governo turco e discusse l'ipotesi di portare in Turchia, senza estradizione legale, Fethullah Gulen, l'imam residente in Usa che secondo Ankara avrebbe orchestrato il fallito colpo di stato del luglio scorso. Lo ha rivelato al Wall Street Journal James Woolsey, direttore della Cia sotto Bill Clinton, divenuto poi collaboratore della campagna di Trump. L'idea, ha raccontato Wollsey, era "una iniziativa coperta nel cuore della notte per portare via questa persona", ma non sarebbero stati discussi piani specifici né è dato sapere chi lanciò la proposta. All'incontro, svoltosi in un hotel di Manhattan il 19 settembre scorso, parteciparono anche il ministro degli esteri turco Mevlut Cavusoglu e Berat Albayrak, genero del presidente Recep Tayyip Erdogan. Un portavoce di Flynn ha negato che si sia discusso di alcunché di illegale.

19:04Russia: polizia conferma, circa 500 fermi oggi a Mosca

(ANSA) - MOSCA, 26 MAR - La polizia di Mosca ha confermato che "circa 500 persone" sono state fermate oggi dalle forze dell'ordine durante la manifestazione non autorizzata indetta da Alexei Navalny. "Sono state portate nelle stazioni distrettuali della polizia per sbrigare le pratiche di violazione delle disposizioni amministrative". Lo riporta la Tass che cita un portavoce della polizia.

18:50Prostituta uccisa Bologna: confessa uomo sentito in questura

(ANSA) - BOLOGNA, 26 MAR - Ha confessato di essere l'autore dell'omicidio l'uomo interrogato in questura a Bologna per la morte di Ana Maria Stativa, la prostituta 30enne trovata deceduta per un colpo al capo ieri pomeriggio nella sua abitazione di via Varthema, in zona Murri. L'uomo, Francesco Serra, 55enne, era un cliente che si era invaghito della donna. Assistito da un avvocato è stato sentito a lungo dagli investigatori della squadra mobile e dal Pm Roberto Ceroni: alla fine ha ammesso l'omicidio e fatto ritrovare l'arma utilizzata per uccidere, una piccola pistola di quelle utilizzate per uccidere i maiali. Serra è ora in stato di fermo per omicidio aggravato premeditato. La scintilla che ha fatto scattare la volontà omicida sarebbe il fatto che Ana Maria voleva tornare in Romania e lui non voleva. Le indagini vagliano anche possibili problemi di ordine economico tra omicida e vittima. La donna era stato trovata morta dal fidanzato che aveva dato l'allarme.(ANSA).

18:42Germania: exit poll Saarland, Cdu in testa con il 40%

(ANSA) - BERLINO, 26 MAR - Resta la Cdu di Angela Merkel il partito più forte del Saarland, in Germania, con il 40% dei voti, stando al primo exit poll. L'Spd avrebbe conquistato invece il 30% dei voti. Stando a questi dati resta fuori dal parlamentino regionale l'Fdp con il 3,5%, mentre i populisti dell'Afd sono dentro con il 6%.

Archivio Ultima ora