Doping: Schwazer, parto per Rio, voglio gareggiare

(ANSA) – BOLZANO, 2 AGO – “Non riesco a pensare, dopo tutto quello che ho fatto per dimostrare a tutti che potevo tornare a combattere, di arrivare fisicamente a Rio e non avere la possibilità di scendere in pista. Non posso pensare che tutto il lavoro svolto negli ultimi mesi, tutti i controlli a cui mi sono sottoposto, non siano serviti a nulla”. Lo scrive Alex Schwazer su Facebook. Il marciatore altoatesino il 6 agosto partirà per Rio, dove due giorni dopo è prevista l’udienza Tas sulla sua eventuale partecipazione ai giochi.

Condividi: