Frati Assisi, gioia nell’accogliere ‘il signor Papa’

(ANSA) – ASSISI (PERUGIA), 3 AGO – “Accoglieremo il Pontefice come avrebbe fatto San Francesco, gioendo nell’accogliere il signor Papa”: padre Rosario Gugliotta, custode della Basilica di Santa Maria degli Angeli parla così del pellegrinaggio del Santo Padre, il 4 agosto, alla Porziuncola. “Lo accoglieremo con amore filiale” ha aggiunto rispondendo all’ANSA. “I francescani – ha detto ancora il custode – forse più degli altri amano il Papa, c’ è quindi una gioia immensa. Guardiamo a lui con gli occhi di Francesco, con gratitudine e obbedienza”. “Anche il Pontefice – ha proseguito il custode – ha bisogno della Grazia di Cristo. Si mette quindi con una pecorella nel suo gregge”. L’arrivo di Papa Francesco in elicottero da Roma è previsto alle 15.40. Alle 16 sarà in Basilica per una visita privata di due ore durante la quale è prevista la catechesi e una visita in infermeria ai frati malati. Poi il saluto ai fedeli sulla piazza della Basilica e, alle 18, la partenza per il Vaticano, sempre in elicottero.

Condividi: