Berlusconi vede Salvini: “Prima devo rafforzare Fi e poi le alleanze”

Pubblicato il 03 agosto 2016 da ansa

Berlusconi vede Salvini: “Devo rafforzare Fi poi le alleanze”

Berlusconi vede Salvini: “Devo rafforzare Fi poi le alleanze”

ROMA – Un gioco di sponda tra i colonnelli della Lega Nord ed i big di Forza Italia affinchè dopo mesi di ‘gelo’ Silvio Berlusconi e Matteo Salvini tornino a parlarsi. E così dopo una telefonata di qualche giorno fa, il leader del Carroccio questa sera vede ad Arcore dal Cavaliere. Diversi gli argomenti di discussione, soprattutto perchè dalla ‘rottura’ dell’alleanza in seguito alle elezioni comunali a Roma i due (complice anche le condizioni di salute dell’ex capo del governo) avevano interrotto i rapporti.

La distanza da colmare rimane comunque parecchia, soprattutto con l’arrivo in Forza Italia di Stefano Parisi. Il progetto a cui lavora l’ex ad di Fastweb, e che ha dalla sua sponsor di peso come Gianni Letta e Fedele Confalonieri, va in una direzione totalmente opposta rispetto al centrodestra a cui lavora il segretario del Carroccio. Ma è proprio per evitare che le distanza risulti incolmabile che le diplomazia dei due partiti si sono messe al lavoro per arrivare a fissare l’incontro di stasera.

La consapevolezza dei big leghisti, come del cosiddetto asse del Nord forzista, è che rompere definitivamente l’alleanze non gioverebbe a nessuno. Da parte del Cavaliere – viene spiegato – non c’è nessuna intenzione di mandare in soffitta l’intesa con la Lega ma ora la priorità è ricostruire Forza Italia.

Un ragionamento che il leder Fi farà anche a Salvini ribadendo la sua stima e fiducia in Massimo Parisi. L’ex direttore di Confindustria sarà il convitato di pietra della riunione: Il leader del Carroccio ribadisce all’ex capo del governo che l’ascesa di Parisi dentro Forza Italia non è certo argomento che interessa direttamente la Lega.

Il progetto di riunificazione dei moderati e soprattutto le ambizioni alla leadership del centrodestra sono invece in cima alla lista. Anche se non sembra che al momento ci sia l’intenzione di Berlusconi lanciare la volata a Parisi. Anzi, stando alle voci che circolano nei capannelli dei parlamentari a Montecitorio, le quotazioni dell’ex ad di Fastweb sarebbero già in calo anche ad Arcore.

Il leader di Forza Italia – è tra l’altro l’analisi di alcuni esponenti azzurri – sarebbe rimasto poco convinto della performance un po’ troppo sottotono del manager ieri sera in tv. L’obiettivo di Berlusconi ora è un altro e riguarda appunto il compito affidato all’ex candidato al comune di Milano, rilanciare Forza Italia. E di spiegare bene questo approccio a Salvini – è il ragionamento fatto con diversi esponenti azzurri prima dell’incontro -, un approccio che parte dalla volontà di creare un’alternativa seria e credibile a Renzi e Grillo.

– Per questo dobbiamo prima rafforzare il nostro Movimento poi allearci a governare il Paese – rimarca il cav.
Un passo alla volta dunque. Ecco perchè prima di Salvini, l’ex premier ha fatto il punto con Parisi sullo stato di salute di Forza Italia sul territorio. Si tratta di un primo scambio di opinioni in cui l’ex manager ha fatto il punto sugli incontri avuti con i coordinatori, iniziando a prospettare all’ex capo del governo alcuni voci di spesa (le sedi del partito sul territorio, ad esempio) e la richiesta fatta ai quadri locali di individuare diverse soluzioni per ipotizzare una raccolta dei fondi. Il cuore del progetto sarà presentato a settembre in parallelo con la convention dell’ad di Fastweb che darà il via libera ufficiale alla nuova iniziativa.

(Yasmin Inangiray/Ansa)

Ultima ora

08:32Usa: Spicer, ‘Come mi sento? Sollevato’

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - Sean Spicer, l'ormai ex portavoce del presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, si sente "sollevato" dopo aver rassegnato nelle scorse ore le sue dimissioni. Lo ha detto - tra il serio e il faceto - rispondendo a domande della Abc: "Come sembra che mi senta? Sollevato".

08:27Polonia: sì del Senato a controversa legge sui giudici

(ANSA) - VARSAVIA, 22 LUG - Il Senato polacco ha accolto stanotte con i voti della maggioranza del partito di Jaroslaw Kaczynski la controversa legge sulla Corte suprema con la quale viene cancellata in Polonia l'autonomia del sistema giudiziario. A favore della legge hanno votato 55 senatori, contrari erano 23, due senatori del Pis si sono astenuti. Contro la legge ieri sera hanno protestato i cittadini polacchi in 100 diverse citta' del Paese. Sotto la sede del parlamento polacco, circondato dalla polizia, e' tutt'ora in corso la protesta di diverse centinaia delle persone. Ora la legge passa al presidente, che ha 21 giorni per firmarla.

08:27Usa: capo polizia Minneapolis si dimette

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - La capo della Polizia di Minneapolis, Janee Harteau, ha annunciato le sue dimissioni in seguito al caso della donna Australiana disarmata uccisa da un agente meno di una settimana fa. Lo riferiscono i media americani. Le dimissioni erano state sollecitate anche dal sindaco della citta', Betsy Hodges.

08:12Usa: Trump Jr negozia per audizione privata

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - Donald Trump Jr e Paul Manafort, il figlio del presidente degli Stati Uniti e l'ex manager della campagna elettorale del tycoon, stanno negoziando con la commissione Giustizia del Senato circa la loro audizione nell'ambito del cosiddetto 'Russiagate' prevista per mercoledì, chiedendo che avvenga in forma privata invece che pubblica. Lo riferiscono media Usa, tra cui la Cnn. La commissione Giustizia del Senato aveva chiesto in un primo momento che Trump Jr e Manafort comparissero in una audizione pubblica il prossimo mercoledì, fissando per queste ore la scadenza per una risposta ufficiale. Intanto, il genero di Trump, Jared Kushner, ha acconsentito a comparire anche davanti alla commissione Intelligence della Camera martedì 25 luglio, per un'audizione a porte chiuse nell'ambito del 'Rusdsiagate'.

07:53Venezuela: Parlamento sceglie giudici, alta corte respinge

(ANSA) - CARACAS, 22 LUG - Continua ad acuirsi lo scontro fra poteri dello Stato in Venezuela: ieri il Parlamento ha eletto 33 magistrati per il Tribunale supremo di giustizia (Tsg), ma l'Alta corte ha definito illegale la designazione e ha chiesto alle "autorità civili e militari" di prendere "le misure coercitive pertinenti". L'Assemblea nazionale, dove l'opposizione dispone di una maggioranza di due terzi, ha scelto i giudici perché sostituiscano quelli eletti nelle ultime ore della precedente maggioranza chavista - dopo la dura disfatta del governo nelle elezioni politiche del 2015 - la cui designazione è denunciata come illegale non solo dal Legislativo ma anche dalla procuratrice generale Luisa Ortega Diaz. Il Tsg, però, considera il Parlamento in situazione di oltraggio alla corte e dunque respinge ogni sua azione come irregolare e senza effetto legale. Questa volta, inoltre, ha denunciato che l'elezione dei magistrati costituisce un "abuso di funzioni" e possibilmente "un tradimento della Patria".

07:47Wp, Sessions parlò di campagna Trump con amb.russo

(ANSA) - WASHINGTON, 22 LUG - L'ambasciatore russo a Washington, Sergey Kislyak, ha riferito a suoi superiori a Mosca di aver discusso di temi legati alla campagna elettorale di Donald Trump con Jeff Sessions, durante la stessa campagna nel 2016 quando Sessions era consigliere di Trump per la politica estera, adesso ministro della Giustizia. Lo scrive il Washington Post citando fonti ufficiali. I resoconti di Kislyak relativi a due conversazioni con Sessions sono stati intercettati da 007 americani.

05:37Terremoto, scossa magnitudo 4.2 vicino Amatrice

(ANSA) - ROMA, 22 LUG - Una scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 4:13 tra le province dell'Aquila, Rieti e Teramo. Secondo i rilevamenti dell'Istituto nazionale di geofisica e vulcanologia (Ingv), il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità; l'epicentro è stato a 3 km da Campotosto (L'Aquila), 8 da Amatrice (Rieti) e 12 da Crognaleto (Teramo). La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, anche fino a Rieti. Al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

Archivio Ultima ora