Pena di morte: Marco Pannella l’abolizionista del secolo

Pubblicato il 03 agosto 2016 da ansa

Pena morte: Marco Pannella l'abolizionista del secolo

Pena morte: Marco Pannella l’abolizionista del secolo

ROMA – Una foto di Marco Pannella che manda un bacio con la mano campeggia sulla copertina del rapporto 2016 sulla pena di morte nel mondo, realizzato da Nessuno tocchi Caino. Una dedica speciale, a pochi mesi dalla sua scomparsa, che i compagni di mille battaglie hanno voluto regalare al leader radicale, conferendogli anche il premio di “Abolizionista del secolo”.

Per la prima volta, il premio è stato assegnato alla memoria e ha mutato denominazione rispetto ad “Abolizionista dell’anno”. Perché Pannella è stato il protagonista di una “battaglia secolare per l’affermazione dello Stato di diritto e dei diritti umani, soccorrendo le genti di tutto il mondo con parole di conoscenza, verità, giustizia”, ha ricordato il segretario di Nessuno tocchi Caino, Sergio D’Elia.

“Una azione tenace e paziente, quella di Pannella, che ha trasceso i confini nazionali e ha assunto un valore globale, appassionando cittadini e leader politici di tutto il mondo alla difesa della vita e della dignità dei condannati” ha sottolineato il presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, nel suo indirizzo di saluto letto all’evento.

“Un patrimonio culturale e morale di altissimo valore”, secondo il presidente del Senato, Pietro Grasso, che ha ammonito a non fare passi indietro sui diritti, anche combattendo il terrorismo e l’illegalità in generale.

“Per rispettare l’abolizionista del secolo non bisogna restare con le mani in mano”, ha affermato il sottosegretario agli Affari Europei, Sandro Gozi, e lo “Stato di diritto non può essere sacrificato alla dittatura dell’urgenza”, ha aggiunto, riferendosi ad esempio alla Turchia, che da una parte vuole entrare nell’Ue e dall’altra pensa di ripristinare la pena di morte, rivelando un “neonazionalismo che può sovvertire” le conquiste europee, anche in termini di tutela dei diritti umani.

Pannella è stato tra i principali promotori della campagna in sede Onu per una moratoria della pena capitale, iniziata nel 1993, che l’Italia ha fatto propria con tutti i governi che si sono succeduti, insieme con la società civile e le ong, ha ricordato il sottosegretario agli Esteri Benedetto Della Vedova. E questo impegno proseguirà anche in vista del voto per una sesta risoluzione, a dicembre all’Assemblea Generale.

Un impegno per “consolidare e se è possibile spingersi in avanti” per allargare il fronte dei Paesi abolizionisti, in un clima “meno buono” rispetto all’ultima risoluzione, soprattutto a causa della recrudescenza del terrorismo, ha evidenziato Della Vedova. Non c’è stata solo la lotta alla pena di morte nell’impegno pluridecennale di Pannella per i diritti.

Anche la difesa dei carcerati, con la richiesta dell’amnistia come strumento prioritario, e il progetto ‘Spes contra Spem’ (il dover essere speranza contro ogni speranza) per abolire l’ergastolo ostativo, che priva il detenuto di ogni speranza di uscire vivo dal carcere. E anche per l’introduzione del reato di tortura, per cui il governo è fortemente impegnato, come ha spiegato il sottosegretario alla Giustizia Gennaro Migliore. E poi ancora, quella che è stata ricordata come la sua ultima battaglia: l’affermazione, anche in sede Onu, del Diritto alla Conoscenza contro la ragion di Stato, come diritto universale a sapere, dibattere e quindi anche prevenire le iniziative degli organi di potere.

(Luca Mirone/ANSA)

Ultima ora

23:41Manchester: Telegraph, arrestata una donna

(ANSA) - MANCHESTER 24 MAG - Una donna è stata arrestata a Manchester, in relazione all'attacco suicida di lunedì sera, che ha provocato la morte di almeno 22 persone e decine di feriti al termine del concerto di Ariana Grande, nell'Arena della città inglese. Lo scrive su Twitter il Telegraph. Secondo l'emittente Itv, l'arresto è frutto di una operazione armata della polizia locale e di unità antiterrorismo, in un quartiere di torri residenziali a nord della città. Testimoni hanno sentito una forte esplosione, mentre la polizia penetrava in serata in una palazzina di Northland Road a Blackley. Uno degli abitanti del quartiere, Chris Barlow, ha detto di aver parlato con uno degli agenti dell'unità antiterrorismo, secondo cui la polizia ha fatto saltare per aria la porta di uno degli appartamenti e ha portato via un paio di persone. Secondo fonti della polizia di Manchester "c'è stata una perquisizione e una donna è stata arrestata in relazione all'inchiesta sull'incidente all'Arena di Manchester".

23:35Venezuela: procura accusa forze ordine per morte dimostrante

(ANSA) - CARACAS, 24 MAG - La Procuratrice nazionale venezuelana, Luisa Ortega Diaz, ha detto oggi che un manifestante morto il 26 aprile a Caracas è stato ucciso durante una protesta antigovernativa da un lacrimogeno sparato dalla Guardia Nazionale ad altezza d'uomo, sottolineando che questa pratica è illegale e proibita. In una conferenza stampa, Ortega Diaz ha mostrato ai cronisti la granata lacrimogena che avrebbe ucciso lo studente ventenne Juan Pernalete: "E' molto pesante", ha detto, spiegando che gli avrebbe provocato uno shock cardiaco per trauma del torace. Questa versione sulla morte di Pernalete smentisce in modo categorico quella presentata in precedenza dal ministro per la Comunicazione, Ernesto Villegas, e dal suo collega degli Interni, Nestor Reverol, che avevano escluso ogni responsabilità della Guardia Nazionale nella morte del giovane.

23:35Calcio: 2-0 all’Ajax, Europa League allo United

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Con un gol per tempo, il Manchester United piega l'Ajax e si aggiudica la sua prima Europa League, già Coppa Uefa, l'unico trofeo che mancava nella sua sontuosa bacheca. Riscattando così una stagione in Premier League non esaltante, conclusa al 6/o posto che, evidentemente, non sarebbe bastato per accedere alla prossima Champions League. Alla Friends Arena di Stoccolma, si comincia con un minuto di silenzio per le vittime dell'attentato di lunedì scorso, rotto ben prima del termine dall'applauso del pubblico che inneggia alla città colpita dal terrorismo. Poi, spazio al calcio, anche se lo spettacolo, come spesso nelle finali, non è quello delle partite indimenticabili. L'equilibrio si rompe al 18' con il gol di Pogba, il cui tiro dal limite viene deviato dal difensore Sanchez, che inganna Onana. L'Ajax, ben arginato dal Manchester, non riesce ad organizzare una vera reazione e così, al 3' della ripresa, arriva il 2-0: lo segna Mkhitaryan raccogliendo in acrobazia sotto porta una deviazione di Smalling.

22:53Calcio: Milan, Gattuso vicino alla panchina della Primavera

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Gennaro Gattuso è vicino a tornare al Milan come allenatore della squadra Primavera. Oggi, infatti, c'è stato un contatto tra la nuova dirigenza e l'ex centrocampista, reduce dalla sfortunata esperienza con il Pisa in Serie B culminata con la retrocessione: si respira ottimismo sulla possibilità di trovare un accordo per sostituire alla guida della Primavera l'altro ex rossonero Stefano Nava. Gattuso ha militato nel Milan dal '99 al 2012, vincendo tra le altre cose due scudetti, due Champions League e una Coppa del mondo per club.

22:24Nepal: primo ministro maoista si dimette per patto governo

(ANSA) - KATHMANDU, 24 MAG - Il primo ministro nepalese Pushpa Kamal Dahal, del Partito comunista di ispirazione maoista) ha rassegnato oggi le sue dimissioni a Kathmandu, in rispetto di un accordo di alternanza raggiunto con il partner della coalizione governativa (Partito del Congresso). Lo ha annunciato in un messaggio televisivo lo stesso Dahal, conosciuto anche con il suo vecchio nome di battaglia di 'Prachanda'. Dopo l'annuncio, il premier si è recato dalla presidente, Bidya Devi Bhandari, a cui ha consegnato la lettera ufficiale di dimissioni. Dopo i primi nove mesi di governo della coalizione di centro-sinistra, cominciati nell'agosto scorso, ora la guida del governo sarà assunta dal leader del partito del Congresso, Sher Bahadur Deuba. La transizione durerà alcune settimane durante le quali Dahal resterà in carica per assicurare la copertura degli affari correnti.

22:19Usa: Amnesty, perse tracce 1 mld dlr armi anti-Isis a Iraq

(ANSA) - WASHINGTON, 24 MAG - Le forze armate Usa non sono riuscite a mantenere adeguatamente le tracce di centinaia di veicoli militari (humvee), di decine di migliaia di fucili e di altri pezzi di equipaggiamenti militare mandati in Iraq per armare l'esercito governativo, le milizie sciite e i peshmerga curdi, per un totale di oltre un miliardo di dollari. Lo rivela un controllo governativo iracheno del 2016 ottenuto e diffuso da Amnesty International (Ai), scrive il Wp. Un audit del 2015 aveva evidenziato gli stessi problemi, compresa la quasi totale assenza di una registrazione da parte di Baghdad. Il materiale bellico era stato fornito nell'ambito dell'Iraq Train and Equip Fund, un programma per sostenere l'esercito iracheno a combattere l'Isis. Il timore è che parte delle forniture possa essere finite nelle mani sbagliate.

21:30Calcio: Manchester, lutto al braccio e minuto di silenzio

(ANSA) - ROMA, 24 MAG - Manchester United e Ajax, squadre finaliste di Europa League, hanno osservato un minuto di silenzio prima della partita in corso ora alla Friends Arena di Stoccolma, in onore delle vittime dell'attentato di lunedì sera al concerto di Ariana Grande. Ben prima del termine dell'omaggio, con i giocatori abbracciati in mezzo al campo, il pubblico non ha trattenuto il silenzio e si è unito in un applauso inneggiando alla città colpita dal terrorismo. La squadra di Mourinho gioca con il lutto al braccio.

Archivio Ultima ora