Marchionne: “La Ferrari ha talenti fenomenali”

German driver Sebastian Vettel from Scuderia Ferrari in action during the German Formula One Grand Prix in the Hockenheimring in Hockenheim, Germany, 31 July 2016. EPA/RONALD WITTEK
German driver Sebastian Vettel from Scuderia Ferrari  in action during the German Formula One Grand Prix in the Hockenheimring in Hockenheim, Germany, 31 July 2016.  EPA/RONALD WITTEK
German driver Sebastian Vettel from Scuderia Ferrari in action during the German Formula One Grand Prix in the Hockenheimring in Hockenheim, Germany, 31 July 2016. EPA/RONALD WITTEK

MODENA. – “Abbiamo preso la decisione di sviluppare le macchine 2016 e 2017 con le nostre competenze interne”, perché all’interno della Ferrari esistono “talenti fenomenali”.

Il presidente e amministratore delegato del Cavallino, Sergio Marchionne, difende così la scuderia dopo le ultime deludenti prestazioni nel campionato di Formula 1.

“Per noi è importante sfruttare quel know how ed è quello che stiamo facendo – ha aggiunto Marchionne commentando con gli analisti i dati della trimestrale -. Dire che abbiamo bisogno di una trasfusione di intelligence tecnica è eccessivo”.