Clint Eastwood sta con Trump, ma tycoon crolla nei sondaggi

Pubblicato il 04 agosto 2016 da ansa

FILE - In this Aug. 30, 2012 file photo, actor Clint Eastwood addresses the Republican National Convention in Tampa, Fla. At the last Republican National Convention, the sight of Clint Eastwood onstage arguing to an empty chair quickly went viral. This time, Eastwood likely wont be there and organizers are scrambling to ensure there arent any empty chairs onstage either. (ANSA/AP Photo/Charles Dharapak, File)

FILE – In this Aug. 30, 2012 file photo, actor Clint Eastwood addresses the Republican National Convention in Tampa, Fla. At the last Republican National Convention, the sight of Clint Eastwood onstage arguing to an empty chair quickly went viral. This time, Eastwood likely wont be there and organizers are scrambling to ensure there arent any empty chairs onstage either. (ANSA/AP Photo/Charles Dharapak, File)

NEW YORK – Per Donald Trump è stata la settimana più difficile dall’inizio della sua campagna elettorale. Una settimana fatta di polemiche e scontri che ora il tycoon sta pagando a caro prezzo. Quello condotto da Fox News è infatti un sondaggio-shock, che vede Hillary Clinton avanti di ben dieci punti. Mai così lontana lassù.

Qualcuno potrebbe malignare sulla rilevazione condotta dalla emittente conservatrice, da tempo in polemica col candidato repubblicano e vicina all’establishment del partito. Ma anche la Cnn dà Hillary in vantaggio di nove punti.

E le dolenti note per Trump arrivano anche da altri sondaggi locali, che vedono la rivale democratica surclassarlo in almeno tre ‘stati-chiave’ per la vittoria dell’8 novembre: Pennsylvania, New Hampshire e Michigan. Un crollo che il tycoon forse non si aspettava. Non si aspettava di dilapidare così in fretta il successo dello show di Cleveland, quando per effetto della nomination ottenuta alla convention repubblicana i numeri erano decisamente dalla sua parte.

Ma gli attacchi al padre del soldato musulmano morto in Iraq e il nuovo duro scontro con l’establishment del partito sembrano aver lasciato il segno. Di certo lo hanno lasciato nel già straziato Grand Old Party, col Washington Post che più che di caos parla di vero e proprio “panico”. Il messaggio di unità lanciato nelle ultime ore dal tycoon sembra più un atto dovuto.

Lui va avanti per la sua strada, anche dopo lo strappo del suo vice, Mike Pence, che ha deciso di appoggiare la rielezione in Congresso dello speaker della Camera Paul Ryan non allineandosi al ‘capo’. Ma il bersaglio di Trump nelle ultime ore è tornato ad essere Hillary Clinton, già definita “il diavolo” nei giorni scorsi.

Ora addirittura descritta come “la fondatrice dell’Isis”, una a cui i militanti del califfo al Baghdadi dovrebbero dare un premio.

– Perchè lei – attacca – con la sua politica estera quando era segretario di stato ha gettato le basi per l’attuale realtà fatta di caos in Medio Oriente e di terrorismo.

Intanto il tycoon – dopo le ironie sull’endorsement di attori e personaggi televisivi minori – per una volta incassa l’appoggio di una delle più note star di Hollywood, Clint Eastwood. Che l’attore-regista, 86 anni, sia un uomo di destra non è un segreto. Nel 2012 sostenne Mitt Romney, col suo show alla convention repubblicana del dialogo con Barack Obama, raffigurato con una sedia vuota.

– Basta col politicamente corretto. Trump è la scelta migliore per l’America perchè dice ciò che pensa in un Paese di leccaculo – Parola di Clint.

(Ugo Caltagirone/ANSA)

Ultima ora

09:18Gerusalemme: media, morto palestinese ferito lunedì

(ANSAmed) - TEL AVIV, 28 LUG - In un ospedale di Ramallah (Cisgiordania) e' deceduto la scorsa notte il 26/enne Mohammad Kanaan che era stato ferito alla testa lunedi' a Hizme (Gerusalemme) durante scontri con la polizia israeliana. Con la sua morte sale a cinque il bilancio dei dimostranti palestinesi rimasti uccisi da venerdi' scorso nelle manifestazioni di protesta contro le misure di sicurezza israeliane nella Spianata delle Moschee. La notizia, riferita dalla agenzia di stampa palestinese Maan, non ha per ora conferma da parte israeliana.

09:06Usa: Trump, ‘lasciamo implodere l’Obamacare’

(ANSA) - WASHINGTON, 28 LUG - "Tre repubblicani e 48 democratici hanno deluso il popolo americano. Come ho detto fin dall'inizio, si lasci che l'Obamacare imploda, poi si intervenga. Guardate!". E' il tweet del presidente degli Stati Uniti Donald Trump in reazione alla bocciatura in Senato del testo sulla revoca parziale della riforma della sanità voluta da Obama.

08:42Usa: il Senato boccia il testo ‘smilzo’ per revoca Obamacare

(ANSA) - WASHINGTON, 28 LUG - Il voto contrario di tre senatori repubblicani, tra i quali John McCain, ha determinato la bocciatura al Senato del disegno di legge cosiddetto 'smilzo' per una revoca parziale dell'Obamacare, affossando cosi' il tentativo estremo dei repubblicani di 'revocare e sostituire' la riforma della sanità voluta da Barack Obama.

08:02Nissan-Renault-Mitsubishi leader mondiale auto

(ANSA) - TOKYO, 28 LUG - Il gruppo Nissan-Renault-Mitsubishi è il nuovo leader mondiale dell'auto. Nel primo semestre dell'anno, infatti, le vendite hanno superato quelle del gruppo Volkswagen. Secondo le ultime rilevazioni pubblicate dalla costruttore nipponico, da gennaio a giugno le immatricolazioni hanno raggiunto 5,27 milioni a livello globale, in crescita del 7%. Le vendite della Volkswagen, dal canto suo, si sono assestate a 5,16 milioni di autovetture, con un rialzo dello 0,7%. Il costruttore giapponese Nissan - alleato di Renault dal 1999 - ha rilevato il 34% della Mitsubishi lo scorso ottobre, dando vita a un gruppo in grado di produrre 10 milioni di autoveicoli all'anno. L'accelerazione del fatturato si è concentrata prevalentemente in Cina, il primo mercato mondiale dell'auto.

06:48Giappone, ministra della Difesa Inada rassegna dimissioni

(ANSA) - TOKYO, 28 LUG - La ministra della Difesa giapponese Tomomi Inada ha presentato la lettera di dimissioni al premier Shinzo Abe, a seguito di un'accesa campagna mediatica condotta negli ultimi mesi dall'opposizione, che accusa la ministra di aver disposto l'insabbiamento di informazioni relative alla missione delle Forze di Autodifesa nel Sud Sudan. Abe ha accettato le dimissioni, che giungono pochi giorni prima del rimpasto di governo in cui la ministra sarebbe stata con ogni probabilità sostituita, e a poche ore dall'annuncio dell'inchiesta della commissione interna per fare luce sulla vicenda.

06:36Sale la tensione in Venezuela, altri 3 giovani morti

(ANSA) - ROMA, 28 LUG - Cresce la tensione in Venezuela in seguito allo sciopero nazionale di 48 ore convocato dall'opposizione contro la riforma costituzionale promossa da Nicolas Maduro. Oggi altri tre giovanissimi, uno di 16, un altro di 28 e un altro ancora di 20 anni, sono morti durante le manifestazioni. Gli Stati Uniti hanno ordinato ai familiari dei diplomatici americani che vivono a Caracas di lasciare la capitale prima della prossima consultazione elettorale.

06:34Usa, Senato approva nuove sanzioni verso Russia

(ANSA) - WASHINGTON, 28 LUG - Il Senato Usa ha approvato a larghissima maggioranza - 98 voti favorevoli e 2 contrari - un provvedimento legislativo che dà il via libera a nuove sanzioni verso Russia, Iran e Corea del Nord e che include anche limiti al potere del presidente Donald Trump di alleggerire o interrompere misure verso il governo di Mosca. Portando quindi di fatto il pacchetto, dopo l'approvazione avvenuta già alla Camera, sul tavolo del presidente di cui è necessaria la firma. La Casa Bianca ha segnalato aperture a riguardo ma non ha ancora esplicitato l'impegno del presidente alla firma.

Archivio Ultima ora