Calcioscommesse: deferiti Doni e Atalanta

(ANSA) – ROMA, 5 AGO – Il Procuratore federale Stefano Palazzi ha deferito al Tribunale federale nazionale della Figc, l’ex capitano dell’Atalanta Cristiano Doni, oltre a Nicola Santoni e Gianfranco Parlato (all’epoca tecnici del Ravenna), per violazione dell’art.7 comma 2 e dell’articolo 4 comma 2 del Codice di giustizia sportiva, per avere “prima della gara Crotone-Atalanta del 22/4/2011, in concorso fra loro – si legge nel deferimento – posto in essere atti diretti ad alterare lo svolgimento ed il risultato della gara suddetta”. Per tutti i tesserati la Procura federale applica le aggravanti della “effettiva alterazione dello svolgimento e del risultato della gara”. Nell’ambito dello stesso provvedimento, deferita l’Atalanta per responsabilità oggettiva. Il deferimento è relativo agli esiti finali delle indagini portate avanti dalla Procura di Cremona. La Procura federale ha archiviato la posizione dell’allora allenatore atalantino, Stefano Colantuono, in quanto “non sono emerse fattispecie di rilievo disciplinare”.

Condividi: