Salvini rilancia la leadership sulla Lega e attacca Parisi

Pubblicato il 05 agosto 2016 da ansa

Salvini rilancia la leadership sulla Lega e attacca Parisi

Salvini rilancia la leadership sulla Lega e attacca Parisi

ROMA – La vera resa dei conti ci sarà a settembre quando Stefano Parisi svelerà le ‘carte’ sul suo progetto politico e sul rilancio di Forza Italia. Ma, prima ancora di entrare nei dettagli, Matteo Salvini non ci sta a perdere terreno nella sfida per la conquista della leadership del centrodestra.

L’incontro con Silvio Berlusconi qualche giorno fa ad Arcore è servito sostanzialmente per riallacciare il legame dopo mesi di gelo iniziando un confronto sui contenuti che possono avvicinare Lega e Forza Italia. Una strada difficile da percorrere insieme perchè il centrodestra a cui pensa il leader della Lega non è il progetto a cui lavorano il Cavaliere e Stefano Parisi.

E sono proprio le prime mosse dell’ex ad di Fastweb, insieme ai suoi buoni rapporti con tutta l’area centrista vicina ad Angelino Alfano, che contribuiscono ad alzare lo scontro.

– Parisi? Non è che mi tolga il sonno la notte – commenta sarcastico il leader del Carroccio da sempre gelido nel dare giudizi sul progetto a cui lavora l’ex manager – Quando avrò capito che cosa vuole fare – osserva ancora – lo commenterò. Il nulla e il vago mi è difficile commentarlo.

Parole che la dicono lunga sul clima che si respira dentro il centrodestra. Si tratta poi solo di un assaggio in vista di settembre quando Salvini e Parisi si sfideranno a distanza, uno da Pontida e l’altro a Milano dove ha in programma, negli stessi giorni del raduno del Carroccio, la convention per il nuovo contenitore politico. In attesa di conoscere gli sviluppi dell’operazione Parisi, il leader del Carroccio mette le cose subito in chiaro:

– Le idee della Lega che ho sottoposto anche a Berlusconi l’altra sera devono essere attuate rapidamente – avverte Salvini che poi su un punto vuole essere altrettanto chiaro:

– Se su questo Berlusconi ci sta e da’ una mano, sono contento. Se invece qualcuno in Forza Italia ha nostalgia dell’inciucio con Renzi, ce lo faccia sapere.

Nella Lega però non la pensano tutti come il segretario. Oltre a Roberto Maroni che non ha mai fatto mistero di apprezzare l’ex candidato del centrodestra al comune di Milano, a scendere in campo è anche Umberto Bossi. In un’intervista al Corriere il Senatur rivela di avere “una buona sintonia” con Parisi e, parallelamente, non lesina critiche al segretario leghista:

– Alle ultime amministrative ha puntato su Roma come porta verso il Sud: se avesse preso voti, si sarebbe potuto proporre come premier. Invece…

Chi tra i big di Forza Italia resta convinto che non vada buttata al mare l’alleanza con il Carroccio è Giovanni Toti. Il governatore ligure non è mai stato tra i fan più accaniti di Stefano Parisi.

– Non è l’uomo nuovo – osserva – era direttore generale di Confindustria quando io ero ancora al liceo.

Nessuna preclusione sull’ex manager “è un uomo capace”, ma il presidente della Liguria si dice convinto che Fi non debba rinunciare alle proprie alleanze. In attesa di conoscere quali siano le intenzioni di Parisi, e soprattutto cosa ha in mente di fare Silvio Berlusconi una volta che l’ex direttore generale di Confindustria presenterà il suo progetto, a finire sotto i riflettori è un sondaggio Ixè per la trasmissione Agorà estate in cui si evidenzia che il 55% degli elettori di centrodestra gradirebbe la leadership di Stefano Parisi. Rilevante però anche la quota dei contrari: il 42%.

(Yasmin Inangiray/ANSA)

Ultima ora

02:19Trump e Melania entrano alla Casa Bianca

(ANSA) - NEW YORK, 21 GEN - Donald Trump e Melania entrano alla Casa Bianca con tutta la famiglia Trump al completo. La coppia uscirà a breve per partecipare ai balli in loro onore.

02:17Trump: polizia, 217 arresti in scontri a Washington

(ANSA) - WASHINGTON, 21 GEN - Sono 217 gli arresti effettuati a Washington durante le proteste nel corso dell'Inauguration Day. Lo ha reso noto la Polizia della capitale americana, riferendo inoltre che sei poliziotti sono rimasti feriti in maniera lieve negli scontri con i manifestanti.

01:00Calcio: rientro Balotelli non basta, Nizza fa 1-1 con Bastia

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il ritorno di Mario Balotelli, al rientro dopo aver scontato due giornate di squalifica, non è bastato al Nizza per vincere sul campo dei 'rivali storici' del Bastia nell'anticipo di oggi della Ligue 1. Al vantaggio della squadra della Corsica con Oniangué ha risposto per il Nizza il difensore Souquet. Così adesso per il Nizza sono trascorsi 32 giorni dall'ultima vittoria, quella del 18 dicembre in casa per 2-1 contro il Digione, con doppietta di Balotelli (oggi poco assistito dai compagni). Da quel giorno la squadra rossonera ha ottenuto tre pareggi in campionato e una sconfitta in Coppa di Francia. E ora il Nizza, che è in vetta con 46 punti con + 1 sul Monaco, rischia di perdere il primato ed essere staccato dalla squadra del Principato, in campo domenica contro il Lorient penultimo.

00:42Rugby: 6 Nazioni, lunedì 23 allenamento azzurri è aperto

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - La nazionale italiana di rugby apre subito le porte al proprio pubblico in vista dell'esordio nel 6 Nazioni 2017 fissato per domenica 5 febbraio all'Olimpico di Roma contro il Galles. Parisse e compagni si raduneranno al Centro di Preparazione Olimpica "Giulio Onesti" di Roma nella serata di domenica 22 gennaio, per una tre giorni di raduno in vista delle prime due gare del torneo (l'11 febbraio, sempre a Roma, è in calendario il secondo turno contro l'Irlanda). Lunedì 23 alle ore 14.30 svolgeranno sul prato dell'Onesti la prima sessione di allenamento, interamente aperta ai sostenitori azzurri. Per i tifosi ci sarà la possibilità di incontrare i giocatori, dopo il lavoro sul campo, per foto e autografi di rito.

00:24Atletica: Tamberi ha problemi, venerdì 27 consulto medico

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Su richiesta di Gianmarco Tamberi e del padre allenatore Marco, il medico della Fidal Andrea Billi ha disposto un consulto per definire la natura dei problemi alla caviglia di stacco (operata nel luglio scorso) ancora avvertiti dall'azzurro. Il consulto si terrà venerdì 27 gennaio a Roma, presso l'Istituto di Medicina dello sport, alla presenza degli specialisti in chirurgia artroscopica della caviglia Francesco Allegra, Francesco Lioi, e Raul Zini, oltre che del Direttore dell'Istituto, prof. Antonio Spataro. Tamberi, che ha affrontato un primo periodo di preparazione in Sudafrica, a Stellebosch, a cavallo dei mesi di dicembre e gennaio, è rientrato in Italia da una settimana. L'obiettivo del campione del mondo indoor dell'alto, grande assente dell'Olimpiade di Rio de Janeiro a causa dell'infortunio patito al meeting Diamond League di Montecarlo del 15 luglio scorso, è quello di rientrare alle gare nel corso della stagione estiva. "Ma potrei tornare di nuovo in sala operatoria", commentato l'azzurro.

00:21Calcio: Coppa Africa, Marocco-Togo 3-1

(ANSA) - LIBREVILLE, 20 GEN - Il Marocco ha battuto il Togo per 3-1 in una partita del gruppo C della Coppa d'Africa. Togolesi in vantaggio al 5' pt con Dossevi, poi le reti dei marocchini di capitan Benatia con Bouhaddouz (15' pt) Saiss (21' pt) ed En Nesyri (27' st). Quest'ultimo era entrato al 15' st al posto del napoletano El Kaddouri. Questa del Marocco è una vittoria molto importante, visto che riapre il discorso qualificazione: ora la nazionale del ct Renard se la giocherà contro la Costa d'Avorio. Il Togo, invece, è praticamente fuori dal torneo continentale.

23:01Rigopiano:estratti vivi ultimi 3 bambini

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Tra gli ultimi tre bambini estratti vivi dalle macerie dell'hotel Rigopiano c'é anche Ludovica Parete, figlia del cuoco, Giampiero, sopravvissuto fin dal primo momento alla tragedia e che aveva dato l'allarme del crollo dell'albergo. Questa mattina erano stati estratti vivi la moglie di Parete Adriana e l'altro figlio, Gianfilippo: la famiglia si è così ricomposta. Ci sono ancora superstiti sotto le macerie dell'hotel Rigopiano spazzato via da una slavina. Tre bambini, su quattro salvati, sono stati estratti vivi dai vigili del Fuoco nel tardo pomeriggio dopo oltre 40 ore. L'ultimo salvato è Edoardo Di Carlo, che era nell'albergo con i genitori Sebastiano e Nadia (finora dispersi).

Archivio Ultima ora