Minoranza Pd, cambi Italicum o votiamo No al referendum

(ANSA) – ROMA, 6 AGO – Se il Pd non prenderà un’iniziativa seria di modifica dell’Italicum, la minoranza Pd voterà No al referendum costituzionale di ottobre. Lo annuncia Roberto Speranza in un’intervista a La Repubblica e i senatori Federico Fornaro e Carlo Pegorer affermano: “La minoranza del Pd non si comporta come un partito nel partito né tantomeno come una forza di opposizione. In Parlamento abbiamo votato la riforma costituzionale e non abbiamo partecipato al voto sull’Italicum. La legge elettorale è il cuore di ogni democrazia. Non da oggi, con coerenza e con proposte di legge, abbiamo chiesto al Pd di assumere prima del referendum una iniziativa chiara, forte e percepibile ai cittadini sulla modifica dell’Italicum e sulla nuova legge per l’elezione dei senatori. Ci attendiamo quindi un gesto di serietà politica da parte del segretario Renzi. In caso contrario, non potremmo che trarne le conseguenze nel voto al referendum”.