Migranti: 400 persone accampate nella stazione di Como

(ANSA) – COMO, 6 AGO – E’ salito a 400 il numero dei migranti che oramai da un mese sono accampati nei giardini della stazione ferroviaria di Como. Sono in maggior parte etiopi ed eritrei che hanno inutilmente tentato di raggiungere la Germania in treno e che sono stati respinti a Chiasso dalle autorità svizzere, che non accettano nemmeno richieste di asilo. Nonostante i tentativi falliti, gli immigrati, tra cui famiglie con bambini piccoli e minori soli, si fermano a Como e ritentano il viaggio con il medesimo esito: respinti. Molti dei migranti sono richiedenti asilo che si sono allontanati volontariamente dai centri di accoglienza nel Sud nel tentativo di ricongiungersi ai parenti in Germania. Per ora la situazione dell’ordine pubblico è sotto controllo, ma ogni giorno che passa si fa sempre più difficile l’assistenza, finora assicurata dalla Caritas, da gruppi di volontari, dalla Croce Rossa, da alcune parrocchie e anche da alcuni volontari svizzeri.

Condividi: