Violenza sessuale: stalker marocchino abusa di ex a Milano

Pubblicato il 08 agosto 2016 da ansa

(ANSA) – MILANO, 8 AGO – Dopo una relazione di alcuni mesi, terminata da tempo, ha iniziato a tormentarla tanto da essere denunciato per stalking. Ma è andato oltre: ieri all’alba ha costretta la sua ex a seguirlo in uno stabile abbandonato alla periferia di Milano e l’ha violentata. Per questo motivo un marocchino di 35 anni è stato arrestato dai carabinieri. La vittima, una ragazza italiana di 25 anni, è stata curata e dimessa in una struttura medica specializzata. Tutto si è svolto nel giro di un paio d’ore: la giovane stava tornando a casa nella zona nord della città verso le 5.30 del mattino quando ha incontrato, sembra casualmente, il nordafricano. Questi prima le ha fatto delle avance, quindi con un coccio di bottiglia l’ha obbligato ad andare con lui in un edificio in degrado in via Adriano distante poche centinaia di metri. Dopo la violenza si è addormentato: la ragazza, che non aveva con sé il cellulare, è scappata. Tornata nella sua abitazione ha dato l’allarme. Lo lo straniero ha una lunga sfilza di precedenti.

I commenti sono chiusi.

Ultima ora

13:33Massacrato da branco:fermati in isolamento

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - Mario Castagnacci e Paolo Palmisani, i due ragazzi fermati per l'omicidio di Emanuele Morganti, massacrato di botte ad Alatri, sono stati posti in regime di isolamento nel carcere romano di Regina Coeli. Lo si apprende da alcuni legali. La decisione è stata presa per il rischio di ritorsioni e minacce nei confronti dei due ragazzi da parte d altri detenuti.

13:32L.elettorale: Salvini, Mattarellum? Lo votiamo domani

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "Noi il Mattarellum lo votiamo domani mattina". Lo afferma ai cronisti a Montecitorio il segretario della Lega Nord Matteo Salvini a chi gli chiede la posizione del partito sul Mattarellum. "Se portano la legge elettorale in Aula noi la votiamo domani mattina per andare a votare il prima possibile", aggiunge Salvini che attacca: "però sono mesi che stanno perdendo tempo con le scissioni e le leggi elettorali".

13:32Migranti: Gentiloni, legge minori è scelta di civiltà

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "Il Parlamento ha approvato la legge per i minori stranieri non accompagnati. Una scelta di civiltà per la tutela e l'integrazione dei più deboli". Lo scrive su Twitter il presidente del Consiglio Paolo Gentiloni.

13:31Terremoto: a Norcia il sigillo dell’Università per Stranieri

(ANSA) - PERUGIA, 29 MAR - Norcia come "eccellenza italiana" da premiare per l'Università per Stranieri di Perugia. Alla fine della cerimonia per l'inaugurazione dell'anno accademico 2016-2017, il rettore Giovanni Paciullo ha chiamato sul palco dell'aula magna di palazzo Gallenga Nicola Alemanno, il sindaco della città simbolo del terremoto, presente con le altre personalità. Paciullo gli ha quindi consegnato il sigillo della Stranieri che come tradizione ogni anno va ad una "eccellenza". "È il nostro modo di rinnovare la solidarietà verso patrimoni come Norcia, Castelluccio e tutta la Valnerina" ha commentato il rettore. (ANSA).

13:31Massacrato da branco: legale Castagnacci rinuncia

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - L'avvocato di Mario Castagnacci, Tony Ceccarelli, ha deciso di rinunciare all'incarico. "E' stata una decisione autonoma, presa senza alcuna pressione", sottolinea il legale. "Lo dico - specifica - perché in questi giorni sono stati molti i colleghi, anche di indagati più marginali, che sono stati minacciati e malmenati".

13:24Trump: Cina conferma suoi impegni di Parigi su clima

(ANSA) - PECHINO, 29 MAR - La Cina conferma tutti gli impegni sul taglio dei gas serra nonostante il presidente Usa Donald Trump abbia allentato le restrizioni sull'uso dei combustibili fossili, in una sorta di passo indietro: il portavoce del ministero degli Esteri, Lu Kang, ha affermato che si tratta di "una sfida di fronte a tutto il genere umano" e Pechino ha tutta l'intenzione di tener fede e sostenere l'accordo sul clima faticosamente raggiunto a Parigi.

13:22Trump: Xi a summit di Mar-a-Lago, ma non ospite del tycoon

(ANSA) - PECHINO, 29 MAR - Il summit tra Donald Trump e Xi Jinping si terrà il 6 e 7 aprile prossimi a Mar-a-Lago, in Florida, ma il presidente cinese non sarà ospite nella residenza super esclusiva di Palm Beach del tycoon: lo riporta, in base ai report dei media locali e a un portavoce dei servizi segreti americani, il South China Morning Post, il quotidiano in lingua inglese di Hong Kong, rilevato dal patron di Alibaba Jack Ma. Xi e tutta la delegazione cinese avranno come tappa in Usa solo Palm Beach, malgrado manchi ancora l'annuncio ufficiale sul summit. Del resto, sarebbe stato difficile vedere il presidente cinese anche semplicemente camminare sul green, rispetto ai ferri incrociati e alla pratica congiunta fatta a febbraio da Trump col premier nipponico Shinzo Abe.

Archivio Ultima ora