A Milano borse di studio in memoria di Ambrosoli

(ANSA) – MILANO, 8 AGO – È stato pubblicato sul sito del Comune di Milano il bando 2016 per i premi di laurea dedicati a Giorgio Ambrosoli, che prevede uno stanziamento di oltre 15 mila euro per tre borse di studio a giovani laureati e ricercatori delle università italiane, che si siano distinti con tesi dedicate ai temi della legalità e della lotta alla corruzione e alla criminalità organizzata. Lo comunica una nota di Palazzo Marino. I premi di laurea in memoria dell’avvocato Giorgio Ambrosoli, assassinato per la sua attività di commissario liquidatore della Banca privata italiana di Michele Sindona, verranno assegnati a coloro che avranno approfondito nelle proprie tesi i fenomeni di corruzione in ambito economico, il rapporto tra economia legale e criminale, anche di stampo mafioso, i rimedi per contrastare comportamenti criminosi. Le tesi dovranno essere state discusse in un’università italiana tra il 1/o marzo 2015 e il 29 febbraio 2016 e dovranno essere inviate entro il 31 ottobre 2016 al Comune di Milano.

Condividi: