Rajoy, se rimane ‘no’ Psoe non ci sarà governo

(ANSA) – MADRID, 10 AGO – Il premier uscente e incaricato spagnolo, Mariano Rajoy, ha avvertito oggi che se il Psoe rimane sulla linea del ‘no’ alla sua investitura “non sarà possibile formare un nuovo governo e dovremo tornare alle elezioni”, nonostante l’apertura alla trattativa venuta ieri dal leader di Ciudadanos Albert Rivera. Se la direzione del Pp accetterà, come sembra probabile, il 17 agosto le condizioni di Ciudadanos per l’avvio di una trattativa e se i due partiti arriveranno a un accordo, Rajoy potrà contare sui 169 voti, su 350, dei deputati popolari (137) e del partito ‘naranja’ (32), sempre però sotto di 7 seggi rispetto alla maggioranza assoluta (176) nel Congresso. Pp e Ciudadanos premono perché in nome della governabilità del Paese e per evitare nuove elezioni, le terze in un anno, il Psoe passi dalla linea del voto contrario all’astensione sulla investitura di Rajoy.

Condividi: