Tunisia: inchiesta strage Sousse, 51 imputati alla sbarra

(ANSAmed) – TUNISI, 11 AGO – Sono 51 gli imputati nell’inchiesta sulla strage terroristica del resort di lusso a Sousse, che il 26 giugno 2015 causò la morte di 38 persone: lo ha reso noto il portavoce del Tribunale di Tunisi, Sofiene Sliti, sottolineando che il giudice istruttore ha trasmesso gli atti alla Chambre d’accusation (sezione della Corte d’Appello, organo con funzioni di revisione delle attività istruttorie in primo grado), dopo un mese dalla chiusura delle indagini. Diciassette degli imputati sono in stato di detenzione, 27 sono liberi e 7 sono latitanti, tra i quali Aboubakr Hkim e Chamseddine Sendi, ha detto Sliti. L’inchiesta ha visto anche la collaborazione di autorità giudiziarie e di polizia di altri stati.

Condividi: