Usa: marijuana resta illegale, anche per uso medico

(ANSA) – NEW YORK, 11 AGO – La marijuana per le leggi federali degli Stati Uniti restera’ illegale, anche per l’uso terapeutico. Lo ha deciso la Drug Enforcement Administration (Dea). Una sconfitta per le associazioni che si battono per la legalizzazione e che speravano in un ‘effetto a cascata’ dopo la legalizzazione in molti stati Usa. La marijuana, secondo quanto deciso dalla Dea, resterà nel gruppo 1 all’interno del Controlled Substances Act. Un gruppo che contiene tutte quelle sostanze di cui e’ vietato l’uso medico, come stabilito dalla Food and Drugs Administration (Fda). In pratica gli stati Usa che permettono l’uso della marijuana per uso medico o per uso ricreativo, vedi il Colorado, lo fanno contravvenendo alle leggi federali. La decisione della Dea prevede comunque un allentamento delle regole per la ricerca sulla marijuana, per rendere più facile la coltivazione alle istituzioni scientifiche che studiano la sostanza.

Condividi: