Migranti ancora in arrivo: tetto massimo 150 mila l’anno

Pubblicato il 11 agosto 2016 da ansa

Migranti: ancora in arrivi: tetto massimo 150mila l’anno

Migranti: ancora in arrivi: tetto massimo 150mila l’anno

ROMA – Non si fermano gli arrivi di migranti anche se i numeri (161 persone salvate in Mediterraneo nella giornata) sono inferiori a quelli dei periodi di maggior afflusso. Ma allo stesso tempo non si ferma il lavoro di chi dovrà garantire accoglienza sempre migliore, a partire dalle categorie maggiormente vulnerabili come i minori stranieri non accompagnati: è attesa a giorni la pubblicazione in Gazzetta Ufficiale del decreto che permetterà ai Comuni l’adesione alla rete Sprar.

Ma una cosa è certa: il tetto massimo di migranti che potranno essere accolti l’anno sarà di 150 mila (l’attuale numero di profughi, 130 mila, è sostanzialmente stabile da tre anni), con una “media massima di 2,5 migranti ogni mille abitanti”, precisa l’Anci con “correttivi che metteranno al riparo i piccoli comuni e le grandi aree metropolitane”, in modo da avere “una distribuzione equa e diffusa e programmata su tutto il territorio nazionale” ed evitando le emergenze.

Iniziative di sistemazione che vedono in questi giorni Milano al centro dell’attenzione, con la decisione del sindaco Giuseppe Sala di utilizzare la caserma Montello come “soluzione strutturale” escludendo così l’utilizzo dell’area del campo base di Expo.

“Chi la dura la vince. Ma teniamo gli occhi aperti” ha scritto su Facebook il presidente della Lombardia, Roberto Maroni, fortemente contrario all’ipotesi di ospitare i migranti nel campo base di Expo. Dunque la caserma Montello potrà iniziare ad ospitare i migranti “tra due o tre mesi”, anche se ancora è prematuro parlare di numeri.

Decisione che però continua a provocare polemiche: in particolare, Ignazio La Russa, cofondatore di Fdi ed ex ministro della Difesa, ha espresso “forte contrarietà” alla possibilità di utilizzare la Montello per i migranti, caserma che dovrebbe “accogliere persone che danno sicurezza”.

– Invece – sostiene La Russa – si vorrebbe destinarla a una tendopoli che, si sa come avviene sempre in Italia, parte come provvisoria ed è destinata a diventare non solo definitiva ma ad allargarsi a macchia d’olio.

Contrario anche Luca Squeri, coordinatore di Forza Italia per la provincia di Milano:
– Quando ci vorrebbero più Forze dell’Ordine e meno clandestini Renzi-Alfano-Sala svuotano le caserme per riempirle di immigrati. Cose da pazzi.

Il clima attorno ai migranti è incandescente ormai dovunque: mentre a Ventimiglia prosegue il “piano Gabrielli” con altri 50 portati via in bus per essere imbarcati su un aereo diretto nei Cie del sud Italia, anche la “l’oasi” Svizzera corre ai ripari: il Canton Ticino ha deciso di realizzare una nuova struttura per ospitare per una notte quei migranti che non intendono richiedere asilo nel Paese e quindi, secondo gli accordi internazionali, devono essere respinti e riammessi in Italia.

Il centro di accoglienza, circa 150 posti, sarà operativo entro fine mese a una decina di chilometri dalla frontiera di Chiasso. La struttura sostituirà i centri in funzione e sarà temporanea.

Ma i problemi strutturali sono ben lontani dall’essere risolti: mentre il garante dei detenuti del Lazio, Stefano Anastasia, denuncia l’inadeguatezza del Cie di Ponte Galeria, una forte critica all’Europa, è venuta dal presidente della Croce Rossa Italiana, Francesco Rocca:

– Sui migranti, l’Europa è assente. Il volontariato è l’unico vero artefice della costruzione del processo di pace. Dov’è finito il piano di relocation dell’Europa? Al momento sono poco meno di duemila le persone trasferite a fronte delle 160 mila previste entro settembre 2017. E non c’è nessun boom degli sbarchi che, anzi, fanno registrare numeri appena inferiori a quelli dello scorso anno. Si è solo creato un tappo, ai confini a Nord Italia dove si agisce come se l’Ue non esistesse già più, in una, questa volta davvero solidale, compattezza dei leader europei.

Per Rocca, che ricorda l’attività della Cri con le navi in Mediterraneo, “siamo fortunati ad avere alcune amministrazioni illuminate e la forza del volontariato in cui sono coinvolti anche i nostri volontari che stanno operando incessantemente in Sicilia, in tutto il sud Italia, a Como, a Ventimiglia, a Milano, a Roma”.

Ultima ora

16:18Salvini, a Verona il 25 aprile invito anche presidente Anpi

(ANSA) - VERONA, 24 MAR - "Come si fa a festeggiare la Liberazione e il diritto alla libertà di pensiero e di parola chiedendo d qualcuno di non manifestare?". Il segretario federale della Lega Nord, Matteo Salvini, ha replicato così al presidente dell'Anpi che ha chiesto al prefetto e al questore di Verona di vietare la manifestazione sulla sicurezza annunciata dalla Lega Nord per il 25 aprile a Verona. "Noi saremo a Verona rispettosamente - ha sottolineato -, la Festa della Liberazione è una festa per tutti, e da tutti i fascismi, i comunismi e i totalitarismi. Quindi portiamo rispetto e chiediamo rispetto". "Noi - ha aggiunto - ci saremo pacificamente, a volto scoperto. Anzi, se qualcuno che è stato al corteo del 25 aprile poi volesse venire anche alla nostra manifestazione, che parla di libertà e di sicurezza, sarà il benvenuto". "Perciò invito anche il presidente dell'Anpi e venire a sentire le proposte della Lega" ha concluso Salvini.

16:16Pd: Emiliano, guardo con interesse a M5s, metà voti nostri

(ANSA) - CATANIA, 24 MAR - "Renzi ha fatto sentire tutti estranei: è finita l'epoca della rottamazione, una parola che non mi è mai piaciuta. Piuttosto guardo con interesse ai Cinque Stelle perché metà dei loro elettori erano nostri. Oggi inizia l'epoca della ricostruzione, dell'amicizia e dell'armonia. Una sfida che parte dal Sud e che per 'ripartire insieme' serve puntare su diritti e sul lavoro". Lo afferma Michele Emiliano.

16:12Roma: Di Battista, Raggi? Via anche per consiglio del medico

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Il sindaco di Roma, Virginia Raggi, "si è presa alcuni giorni, credo glielo abbia consigliato anche il medico, dopo tanti mesi di lavoro quindi non ha nulla a che vedere con un commissariamento come dite voi: il sindaco di Roma è Virginia, e credo che le cose stiamo andando molto meglio". Così Alessandro Di Battista ha risposto a una domanda al termine di una conferenza stampa al Pirellone, la sede del Consiglio regionale della Lombardia, a sostegno dei lavoratori dell'ex Alfa di Arese. Il deputato M5S ha risposto alla domanda sull'assenza della Raggi da Roma solo al termine dell'incontro, dopo un lungo confronto coi giornalisti presenti sull'opportunità di formulare la domanda come primo argomento al suo arrivo.

16:11Omicidio Vasto: 30 anni a Fabio Di Lello

(ANSA) - LANCIANO (CHIETI), 24 MAR - Condannato a 30 anni dalla Corte d'Assise, a Lanciano, Fabio Di Lello, 34 anni, di Vasto (Chieti), riconosciuto colpevole dell'omicidio volontario premeditato di Italo D'Elisa (22), avvenuto lo scorso primo febbraio davanti ad un bar di Vasto (Chieti). L'imputato sparò contro il giovane tre colpi di pistola calibro 9, secondo l'accusa per vendicare l'investimento mortale di sua moglie, Roberta Smargiassi, da parte della vittima, la scorsa estate. L'accusa aveva chiesto l'ergastolo. La condanna a 30 anni è per effetto dello sconto di pena previsto dal rito abbreviato. La Corte ha inoltre stabilito una provvisionale di 40 mila euro per il padre, la madre e il fratello della vittima.

16:09Calcio: Uefa, Dele Alli squalificato per tre giornate

(ANSA) - NYON, 24, MAR - Dele Alli, il talentuoso centrocampista del Tottenham, è stato squalificato per tre turni dall'Uefa: la squalifica arriva dopo l'espulsione rimediata il mese scorso nella gara di Europa League contro il Gent. Alli sconterà lo stop nella prossime stagione, essendo gli Spurs stati eliminati dalla squadra belga. Alli in questa stagione ha finora realizzato 17 gol tra premier e coppe.

15:58Villorba Corse presenta con Dallara prototipo per Le Mans

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - Ci sarà anche Giampaolo Dallara sabato 25 marzo alle 17.30 in "Piazza dei Miracoli" a Pisa a presentare la P217 insieme a Cetilar Villorba Corse, il team tutto italiano che porterà il prototipo di classe LMP2 alla 24 Ore di Le Mans. La scuderia veneta diretta da Raimondo Amadio svelerà la Dallara e la squadra che affronteranno la leggendaria corsa endurance francese il 17-18 giugno e tutto il campionato European Le Mans Series 2017. A togliere i veli al nuovo prototipo di classe LMP2 in livrea Cetilar e a presentare il programma sportivo che da "Road to Le Mans" è diventato quest'anno "Italian Spirit of Le Mans" saranno pure i piloti titolari di questa grande avventura tutta tricolore: l'emiliano Andrea Belicchi, il trevigiano Giorgio Sernagiotto e il pisano Roberto Lacorte, che farà gli onori di casa. Nell'ambito della Cerimonia di Presentazione, davvero unica con sullo sfondo la Torre Pendente e nell'ambito delle celebrazioni del Capodanno Pisano.

15:56Ap: Alfano, presto proposte su fisco all’americana e sanità

(ANSA) - ROMA, 24 MAR - In cantiere per il futuro abbiamo due grandi iniziative, una sul fisco all'americana e una sui ticket sulla sanità". Lo afferma il leader di Ap Angelino Alfano illustrando, in una conferenza stampa alla sede del partito, i prossimi appuntamenti del neonato soggetto centrista. "Serve fare come negli Stati Uniti, si dovranno scaricare tutte le spese o la maggior parte di esse ma nello stesso tempo tutti devono pagare le tasse", spiega il ministro degli Esteri. "Presenteremo un programma che riguarda le categorie più significative per la tenuta del Paese", aggiunge Alfano

Archivio Ultima ora