Spiagge: in Romagna sventola Union Jack per protesta a Ue

(ANSA) – BOLOGNA, 12 AGO – Da Ferragosto e fino alla fine della stagione in oltre 400 stabilimenti balneari della costa emiliano-romagnola verranno issate le bandiere britanniche per sensibilizzare opinione pubblica e politica sul tema delle concessioni balneari e della incertezze legate alla Direttiva Bolkestein. L’annunciano Fiba e Sib, in rappresentanza dei balneari. Una provocazione contro la Ue che “non vuole significare che si voglia uscire dall’Europa ma vuole trasmettere il disagio degli operatori balneari e delle loro famiglie nel vedere come il loro futuro sia in mano a tecnocrati che, all’interno di rigidità burocratiche, condizionano le politiche nazionali di gestione di un sistema economico che da sempre rappresenta un fiore all’occhiello del turismo del nostro Paese. Non è questa l’Europa nella quale si vuole continuare a credere”. (ANSA).

Condividi: