Kobler, per vincere battaglia a Sirte non bastano raid

(ANSAmed) – IL CAIRO, 12 AGO – “I raid aerei americani a Sirte non possono sconfiggere l’Isis. La lotta deve essere condotta dai libici e realizzata con truppe di terra”. Lo ha affermato l’inviato Onu per la Libia Martin Kobler in un’intervista al giornale svizzero ‘Neue Zercher Zeitung’, invitando tutti i gruppi del Paese a dare un sostegno al governo Sarraj, la cui “popolarità – ha ammesso – sta venendo meno a causa delle difficoltà crescenti in Libia”.

Condividi: