Terrorismo: controlli nei porti, fine settimana a rischio disagi

Pubblicato il 12 agosto 2016 da ansa

Terrorismo:controlli in porti,week end a rischio disagi

Terrorismo:controlli in porti,week end a rischio disagi

ROMA. – Il sistema dei porti italiani ha retto la prima giornata di controlli rinforzati contro possibili minacce terroristiche, ma si temono disagi per il week end di Ferragosto. Il passaggio ad “allerta 2” in una scala di misura che arriva fino a 3, deciso dalla Guardia Costiera ha provocato qualche coda per il cambio di procedure (verifiche quasi raddoppiate, utilizzo di metal detector, bagagli e auto esaminati con cura).

Incolonnamenti si sono verificati agli accessi alle corsie che conducono agli imbarchi sulle navi a Genova, con ripercussioni sul traffico urbano e sulle autostrade del nodo genovese. Sulla A10 che collega il capoluogo con Ventimiglia le code sono arrivate a due chilometri; sulla A7 Milano Genova a 5 chilometri.

Si attende ora la prova del fine settimana di esodo, banco di prova difficile per i porti presi d’assalto dagli ultimi vacanzieri in partenza. Non è mancata anche qualche polemica, come quella degli agenti marittimi della Spezia, preoccupati per la complicazione delle soste in rada delle navi, o come quella del sindacato dei vigili del fuoco Conapo, che lamenta lo “smantellamento del servizio antincendio portuale e del servizio sommozzatori dei vigili del fuoco”.

Ma, d’altra parte, c’è da registrare la collaborazione e la comprensione dei passeggeri segnalata in quasi tutti gli scali. Il porto più ‘caldo’, al momento sembra essere Genova dove, fra sabato e domenica sono attesi quasi 50 mila passeggeri, 8 mila auto e 24 navi in partenza. Solo per le navi da crociera nel week end accederanno in porto quasi 17.000 passeggeri; salperanno 20 navi traghetto con oltre 30 mila viaggiatori e 8 mila auto. Si temono dunque ingorghi e code con ripercussioni sul traffico autostradale e urbano.

Ad Ancona è stata registrata qualche coda vicino agli imbarchi della Minoan Lines verso la Grecia, ma la situazione è stata gestibile. Nel porto sono transitati circa 11 mila passeggeri, di cui 5.500 in partenza compresi circa 340 crocieristi della Msc Sinfonia. L’Autorità portuale prevede di toccare il tetto di 40 mila presenze nel fine settimana di Ferragosto.

Sei i traghetti: due diretti verso la Grecia, tre verso la Croazia, uno verso l’Albania. L’Autorità portuale ha rafforzato il personale, con l’aiuto anche di vigili del fuoco volontari e protezione civile e con l’aumento di addetti della Dorica Port Service, che offrono indicazioni ai passeggeri sugli itinerari da seguire. Orario di sportello prolungato per agenzie e compagnie di navigazione.

A Livorno non risultano particolari problemi all’imbarco dei passeggeri in partenza per Corsica e Sardegna. Stessa situazione anche al porto di PIOMBINO, dove la capitaneria a fronte di un aumento dei controlli non ha registrato criticità particolari, con i passeggeri pronti a collaborare senza problemi.

A Civitavecchia tutto è avvenuto “nell’ordinato svolgimento dei traffici, senza ritardare la partenza delle navi”, ha detto l’ammiraglio Giuseppe Tarzia, comandante della Guardia Costiera . “Controlli intensificati, ma non ci sono disagi per nessuno”. Si tratta in particolare di operazioni di identificazione compiute dalla polizia di frontiera.

Controlli serrati di bagagli e documenti all’interno del porto di Napoli, dalla Stazione marittima al Beverello, dopo l’innalzamento del grado di sicurezza contro il terrorismo. Nelle Prefetture di Napoli e Salerno, altro scalo interessato in Campania, si sono svolti tavoli tecnici per predisporre gli interventi necessari. “Nessun ritardo” per arrivi e partenze.

In azione anche gli uomini delle squadre speciali anti terrorismo. Verifiche molto più accurate tra i passeggeri in partenza e in arrivo nel porto di Brindisi da o per la Grecia e l’Albania. Controlli serrati vengono compiuti anche al porto di Bari.

“Il mondo è cambiato, la sicurezza ha la precedenza su tutto, anche sul tempo impiegato per gli imbarchi/sbarchi” ha sottolineato il presidente dell’Autorità portuale di Palermo, Vincenzo Cannatella, illustrando le nuove procedure; in particolare è stata creata un’ulteriore area sterile che obbliga tutti i crocieristi a superare i due moduli prefabbricati adibiti alle ispezioni (metal detector per le persone e scanner per i bagagli) per raggiungere la nave.

I passeggeri delle navi attraccate in altre banchine vengono, invece, controllati con metal detector portatili. Utilizzate anche guardie giurate. Nessun problema segnalato all’imbarco dei passeggeri in partenza da e per i porti di Olbia Isola Bianca e di Golfo Aranci, gli scali del Nord Sardegna che in questi giorni stanno facendo registrare un picco di presenze. A confermarlo è la stessa capitaneria di porto, che ha predisposto i controlli.

Ultima ora

01:34Calcio: Mkhitaryan dice sì all’Arsenal, Sanchez allo United

(ANSA) - ROMA, 21 GEN - Il centrocampista armeno del Manchester United Henrikh Mkhitaryan ha accettato la proposta di trasferirsi all'Arsenal, aprendo la strada allo scambio con il cileno Alexis Sanchez, molto atteso da Jose Mourino. Il 28enne centrocampista, 28 anni, si sottoporrà alle visite mediche tra domani e lunedì dopo aver trovato nella giornata di oggi l'accordo con il club londinese, di cui al momento non si conoscono i termini. Secondo i media inglesi, il trasferimento avverrà 'alla pari', avendo trovato i club un accordo su una valutazione di 35 milioni di sterline per entrambi i giocatori.

01:14Calcio: pari Atletico e Valencia ko, sabato pro-Barcellona

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il Barcellona domina la Liga anche senza giocare, visto che le rivali fanno a gara per gettare punti e perdere ulteriore terreno sulla capolista. L'Atletico Madrid, impegnato col Girona, si è fatto bloccare sull'1-1 e praticamente può dire addio alle pur flebili speranze di contendere il titolo ai blaugrana. I punti di distacco tra prima e seconda sono ora otto, con il Barca che ha una partita in meno (domani col Betis). Il Valencia, terzo in graduatoria, ha addirittura perso a Las Palmas, sprecando l'occasione di affiancare la squadra di Simeone. Vince invece il Villarreal, 2-1 a Levante, e sale al quarto posto in attesa della partita domenicale del Real Madrid.

01:13Liberia: presidente Weah in campo per partita di beneficenza

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - L'ex fuoriclasse George Weah torna al calcio per un giorno, in occasione degli eventi che precedono il suo insediamento come presidente della Liberia: l'ex milanista è sceso in campo per una partita di beneficenza con una squadra creata per l'occasione - la Weah All Stars Team, con molti ex colleghi calciatori - , sfidata in campo dai militari delle forze armate liberiane. Il match - finito 2 a 1 per la squadra del neo presidente - si è svolto al Barclay Training Center di Monrovia. Weah, 51 anni, giurerà da presidente il 22 gennaio.

00:35Calcio: serie B, Cesena-Bari 1-1

(ANSA) - CESENA, 20 GEN - Finisce in parità la sfida dell'"Orogel Stadium Manuzzi" tra Cesena e Bari, ultima sfida del sabato nella 22/a giornata di serie B. All'acuto di Laribi nel primo tempo risponde il Bari con un'autorete di Suagher. Pareggio alla fine giusto giunto al termine di una gara vivace in cui non sono mancate le occasioni da una parte e dall'altra, la più clamorosa la traversa colpita dal barese Cissè a 5' dal termine. Il Bari è sesto con 35 punti, il Cesena raggiunge l'Entella a quota 24.

22:33Calcio: Lipsia ko, raggiunto da Bayer e M.Gladbach

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Il Lipsia perde 2-1 a Friburgo e viene agganciato al secondo posto dal Bayer Leverkusen, vittorioso 4-1 sul campo dell'Hoffenheim, e dal Borussia Moenchengladbach, impostosi 2-0 sull'Augusta. Dopo 19 turni di Bundesliga, la capolista Bayern Monaco ha 13 punti di vantaggio con una partita in meno e domani riceve il Werder Brema. Molto affollata la zona Champions-Europa League. Alle spalle del terzetto a 31 punti, ci sono a quota 30 il Borussia Dortmund, oggi un pareggio 1-1 a Berlino in casa dell'Hertha, lo Schalke 04, che battendo domani l'Hannover scavalcherebbe tutti portandosi al secondo posto da solo, e l'Eintracht, vittorioso per 3-1 a Wolfsburg. In coda, il Magonza batte lo Stoccarda 3-2 e lo raggiunge al quart'ultimo posto. Nella sfida Amburgo-Colonia ha la meglio il fanalino di coda, che vince 2-0 in trasferta.

22:27Calcio: tripletta di Aguero, il City riprende a correre

(ANSA) - ROMA, 20 GEN - Niente cambia in vetta alla Premier League dopo il sabato di incontri della 24/a giornata. Vince 3-0 il Manchester City nell'impegno tardo pomeridiano col Newcastle e mantiene 12 punti di vantaggio sul Manchester United, che si impone 1-0 in casa del Burnley, e 15 sul Chelsea, vittorioso 4-0 a Brighton. Il Liverpool giocherà lunedì a Swansea per riagganciare, in caso di vittoria, la squadra di Conte al terzo posto. Il Tottenham gioca domani e nel frattempo l'Arsenal, con un liberatorio 4-1 al Crystal Palace dopo due pareggi e una sconfitta, gli si è avvicinato. All'Ethiad Stadium il primo gol dei Citizens è stato assegnato ad Aguero, che su cross di De Bruyne ha sfiorato di testa il pallone. Nella ripresa, El Kun ha segnato altre due reti, la prima su rigore. Ed il City riparte dopo il ko con il Liverpool. Lo United ha capitalizzato al massimo una rete di Martial al 9' della ripresa, mentre l'Arsenal ha dilagato sul Palace segnando con Monreal, Iwobi, Koscielny e Lacazette.

22:16Incidenti montagna: alpinista scivola e muore

(ANSA) - PANIA DELLA CROCE (LUCCA), 20 GEN - Un alpinista è morto a seguito delle ferite riportate per una caduta nel Vallone dell'Inferno sul versante occidente della Pania della Croce (Lucca). L'uomo, secondo quanto si appreso, sarebbe finito nella Buca della neve. A dare l'allarme al 118, intorno alle 17, gli altri componenti del gruppo che si trovavano con l'uomo. L'elicottero Pegaso 3 a causa delle condizioni atmosferiche e dell'approssimarsi del buio non ha potuto raggiungere l'alpinista ma è riuscito a trasportare gli uomini della stazione di Lucca, insieme con il medico, a circa 1 ora e 20 minuti di distanza, lungo il sentiero del pastore che sale al Rifugio Rossi. Sul posto si è diretta anche la squadra di Querceta(Lucca). L'uomo era in condizioni disperate. In corso le operazioni di recupero della salma. Il Sast (Soccorso alpino e speleologico Toscano) ricorda che in quota le condizioni della neve non sono buone: vento e pioggia hanno fatto affiorare strati di neve molto ghiacciata.

Archivio Ultima ora