Siria: ribelli Manbij,Isis in fuga libera 2.000 civili

(ANSA) – ROMA, 13 AGO – I jihadisti dell’Isis in ritirata dalla città siriana di Manbij, strategicamente vicina al confine turco, hanno rilasciato i circa 2.000 civili che usavano come scudi umani, secondo quanto dichiarato dai ribelli curdi e siriani delle Forze democratiche siriane (Sdf) appoggiati dagli Usa, che hanno riconquistato la città. Lo scrivono vari media internazionali, citando il portavoce dell’Sdf. I miliziani dello Stato islamico hanno iniziato a lasciare Manbij, assediata dall’Sdf da due mesi e mezzo, dopo essere rimasti asserragliati negli ultimi giorni nella parte nord, dove hanno usato gli ‘scudi umani’ per coprirsi la ritirata.

Condividi: