Boko Haram: 10.000 bimbi rapiti e addestrati a guerra

(ANSA) – NEW YORK, 13 AGO – Gli occhi del mondo puntati sui rapimenti di massa di donne e bambini da parte del gruppo terroristico nigeriano Boko Haram. Negli ultimi tre anni i bambini rapiti sono stati più di 10.000 e vengono addestrati a diventare combattenti jihadisti in villaggi abbandonati o nelle foreste della Nigeria. A fotografare le violenze di Boko Haram è il Wall Street Journal, riportando i numeri dei rapimenti diffusi dalla Nigeria e dall’associazione Human Watch Rights. Le cifre mostrano l’aumento dei bambini jihadisti, indottrinati al fondamentalismo sanguinario e usati come combattenti, spie e kamikaze per attacchi suicidi. Secondo quanto riferito da alcuni bambini fuggiti da Boko Haram, molti di loro venivano regolarmente picchiati e alcuni sono morti di fame e di sete.

Condividi: