Rio: Paltrinieri ‘che pressione, oro non era scontato’

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 14 AGO – “E’ una gioia indescrivibile. Ho sofferto tanto perchè non era facile sopportare tutta questa pressione. E’ stata più dura del previsto, non tanto fisicamente, ma dal punto di vista psicologico”. Ecco le prime parole di Gregorio Paltrinieri dopo la vittoria sui 1500 sl a Rio: “La medaglia sembrava scontata, se l’aspettavano tutti, ma non lo è mai, non avevo paura di niente, ma a un certo punto mi è arrivata una botta clamorosa e volevo solo toccare per primo”. “Ho sempre voluto l’oro olimpico -dice Greg- ma da quando sono arrivato a Rio, tutto è stato molto faticoso. Proprio per questo sono ancora più felice”. Il nuotatore di Carpi puntava anche al record del mondo: “Un pò dispiace. Volevo il primato lo ammetto. So di valerlo, prima o poi lo farò. Sono partito forte per scoraggiare i miei avversari, il piano gara era perfetto”.

Condividi: