Il Centro Italiano Venezolano di Caracas secondo nella Coppa Master Chacao

Pubblicato il 15 agosto 2016 da redazione

Il Centro Italiano Venezolano di Caracas secondo nella Coppa Master Chacao

Il Centro Italiano Venezolano di Caracas secondo nella Coppa Master Chacao

CARACAS – Il Polideportivo Eugenio Mendoza ha ospitato la terza edizione della Coppa Master Chacao. Alla manifestazione natatoria hanno partecipato 18 club provenienti da diverse regioni del paese, spicca la presenza del Centro Italiano Venezolano di Caracas e del Centro Social Italo Venezolano di Valencia.

La delegazione del club di Prados del Este ha chiuso la sua partecipazione al secondo posto con 851 punti, alle spalle di Master Chacao (985) e davanti ai Barracudas Suma Deportes (835). Mentre il club delle città industriale ha chiuso all’undicesimo posto con 43 punti, a pari merito del DepoMaster.

Oltre ai due club italici hanno preso parte all’evento: Aquamaster, Athletic’s Swim, Auratus, Barracudas Suma Deportes, CANTV, Caracas MultiSport, Centro Portugués, Delfines 25, DeporMaster, Hermandad Gallega, Master Aragua, Master Chacao, Pan de Azúcar, Teo Capriles e Top Spa Caracas.

I partecipanti si sono sfidati nelle diverse specialità: dorso, farfalla, petto, stile libero e staffetta a seconda del loro anno di nascita: iniziando dalla categoria 18-20 anni fino ad arrivare alla 70-74 anni. Ma in questa edizione 2016, c’è stata una categoria esclusiva (80-84 anni) per un nuotatore eccezionale, stiamo parlando di David Maldonado che con i suoi 82 anni si è tuffato in vasca per rappresentare il vessillo del Centro Italiano Venezolano di Caracas.

Tra gli atleti targati CIv che hanno avuto un’ottima prestazione troviamo Edilexys Gil (19-24 anni) che ha messo in bacheca ben 45 punti. Il Club di Prados del Este è stato degnamente rappresentato anche da Nayrelis Càceres che con i suoi 41 punti è stata la più brava nella categoria 25-29 anni.

Tra i maschi troviamo le ottime prestazioni di Moisés Prieto (25-29 anni) e Raimund Schmidt che hanno vintos rispettivamente 41 e 34 punti.

En plein del Centro Italiano Venezolano di Caracas nella categoria 45-49 anni, qui la delegazione azzurra ha piazzato ben tre atleti tra i più bravi con Arturo Godoy e Tomaso Del Maso com 35 punti e Carlos Tommasetti con 30. Nella stessa categoria, ma a livello femminile c’è Elvic Arrieche che con i suoi 37 punti ha fatto parlare di se.

Nella fascia d’età 50-54 anni nel torneo femminile la più brava è stata Beatriz Valenti con 29 punti, mentre in quella maschile ci sono: Javier Martín con 45 punti e Nicola Antolino con 21. Nella categoria successiva, 55-59 anni, María Pinto ha apportato alla classifica del Civ ben 25 punti, e tra gli uomini troviamo Alberto Bergamini con 31.

Nella 60-64 anni, il club di Prados del Este è stato degnamente rappresentato da Ozbek Mehmet 37 punti e Antonio Rosello con 34. In quella successiva, 65-69 anni, Miguel Méndez con le sue bracciate ha regalato 45 punti al Centro Italiano Venezolano di Caracas. Infine, nella categoria 70-74 anni, Blanca Tomasetti ha guadagnato 21 punti.

Per ultimo abbiamo lasciato spazio ad uno dei personaggi degno di nota della gara, David Maldonado, che con i suoi 82 anni ha rappresentato il CIV nella categoria 80-84, dimostrando che nello sport e nella vita non c’è limite d’età per porsi delle mete: la sua era quella di partecipare nella Coppa Master. Chissà se in David Maldonado, il club di Prados del Este non abbia trovato un altro squalo su cui puntare e vincere nuovi trofei.

Intanto, il Centro Italiano Venezuelano si sta preparando per la Coppa Master che nei prossimi mesi si disputerà nelle vasche di casa.

Per il Centro Social Italo Venezolano di Valencia invece i più bravi sono stati: Gerardo Flores (25 anni) con 29 punti e Juan Avila (17 anni) con 16.

Fioravante De Simone

Ultima ora

04:58Terremoto: scossa 3.2 nel Reatino, Amatrice trema ancora

(ANSA) - ROMA, 27 MAR - Una scossa di magnitudo 3.2 è stata registrata alle 4:08 dall'Ingv nella provincia di Rieti ad una profondità di 9 km. I comuni più vicini all'epicentro sono Amatrice, Campotosto, Accumoli e Capitignano. (ANSA).

00:24Mondiali 2018: Montenegro-Polonia 1-2

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - Vittoria esterna delle Polonia che ha battuto 2-1 Montenegro in una partita giocata a Podgorica e valida per il gruppo E delle qualificazioni al Mondiale del 2018. Ha aperto le marcature Lewandowski al 40' per la Polonia, pari di Mugosa al 62'. La rete della vittoria porta la firma di Piszczek all'81'.

00:22Mondiali 2018: Scozia-Slovenia 1-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - La Scozia ha battuto 1-0 la Slovenia in una partita giocata a Glasgow e valida per il gruppo F delle qualificazioni al Mondiale del 2018. La rete è stata segnata da Martin all'88'.

00:13Mondiali 2018: Irlanda del Nord-Norvegia 2-0

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - A Belfast l'Irlanda del Nord ha battuto 2-0 la Norvegia in una partita valida per il gruppo C delle qualificazioni ai mondiali di Russia 2018. Le reti sono state segnate da Ward al 2' e Washington al 32'.

23:28Calcio: Bari-Novara 0-0, pugliesi rallentano ancora

(ANSA) - BARI, 26 MAR - Il Bari, dopo la debacle di Trapani, rallenta ancora la sua marcia verso l'alta classifica pareggiando 0-0 con il Novara al San Nicola. Nonostante il sostegno dei 21mila sugli spalti, Floro Flores e Brienza non sono riusciti a scardinare l'ordinata difesa disposta da Boscaglia. Nella ripresa Floro Flores ha avuto due buone occasioni non concretizzate, mentre il Novara si è difeso con ordine. Nel finale c'è stato lo sterile forcing pugliese, ma l'innesto di Maniero per un attacco a due punte non ha accresciuto il potenziale balistico biancorosso e soprattutto non ha dato i risultati sperati. Il Bari sale a quota 47, mentre il Novara resta in scia con 46 punti.

22:32Ventenne pestato da branco ad Alatri, è morto a Roma

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - E' morto stasera all'Umberto I di Roma il ventenne di Alatri pestato a sangue in piazza nella città in provincia di Frosinone. Lo si è appreso da fonti investigative. Emanuele Morganti non ce l'ha fatta dopo ore di agonia ed un intervento chirurgico. Era stato aggredito due notti fa da un gruppo di persone dopo una lite in un locale nel centro storico del comune frusinate per difendere la fidanzata. Il pm della procura di Frosinone ed i carabinieri stanno interrogando alcuni sospettati.

21:49Marine Le Pen, ‘l’Ue morirà, la gente non la vuole più’

(ANSA) - ROMA, 26 MAR - "L'Unione europea morirà perche' la gente non la vuole più". Ne è convinta Marine Le Pen, la candidata euroscettica alle presidenziali in Francia. Durante un comizio elettorale a Lille la leader del Front National ha rassicurato i suoi sostenitori che lasciare l'eurozona, come da lei proposto, "non trascinerebbe il Paese nel caos". "E' arrivato il tempo di sconfiggere i 'globalisti'. Il mio è un messaggio di libertà, emancipazione e liberazione", ha aggiunto Le Pen invitando "tutti i patrioti a riunirsi sotto la nostra bandiera".

Archivio Ultima ora