Francese di 89 muore mentre pratica pesca in apnea

(ANSA) – VENTIMIGLIA (IMPERIA), 15 AGO – Un francese di 89 anni, abitante nella vicina Mentone, è morto mentre praticava pesca in apnea al largo di frazione Latte, a Ventimiglia. L’episodio è avvenuto, ieri, ma la notizia è trapelata oggi, terminata la ricostruzione dell’accaduto. Sono stati gli uomini della Guardia Costiera, in servizio di pattugliamento della costa, a bordo di un gommone, a imbattersi nel corpo della vittima che si trovava vicino ad alcuni scogli, in una zona impossibile da raggiungere a piedi. Nel frattempo, la moglie dell’anziano pescatore, che attendeva il marito in barca, non vedendolo da un paio di ore, ha lanciato l’allarme e successivamente ha riconosciuto il corpo rinvenuto in mare. Con sé aveva tutta l’attrezzatura per la pesca sportiva. I due erano salpati dal porto di Mentone.

Condividi: