Battaglia sul referendum, si prospetta una campagna al veleno

Pubblicato il 15 agosto 2016 da ansa

Battaglia su referendum,si prospetta campagna al veleno

Battaglia su referendum,si prospetta campagna al veleno

ROMA. – Ha smesso di dirlo in pubblico, fedele alla strategia di slegare il destino del referendum dal suo, ma Matteo Renzi sa che il suo ‘all in’ resta il referendum istituzionale. A novembre, la vittoria del sì o del no determinerà il suo futuro al governo e, a catena, le sorti della legislatura.

Dopo aver fatto decantare il clima, dopo la pausa estiva, il premier riavvierà la campagna per il sì, complice il tour alle feste del Pd, insistendo sul merito della riforma e cercando di spuntare le armi degli avversari, a partire dal pressing della minoranza dem per modificare l’Italicum.

Intanto si cominciano a delineare le prese di posizione “pubbliche” per il sì e per il no, con Arturo Parisi che annuncia il suo voto positivo, mentre Romano Prodi rimane cauto e attendista sulla necessità di pronunciarsi coram populo a favore o contro.

Nella battaglia referendaria scendono in campo anche artisti e attori. Roberto Benigni per il sì, Dario Fo per il no. Stefania Sandrelli per il sì, Toni Servillo per il no. Si fa sentire il peso anche di altri ‘testimonial’ d’eccezione.

Alcuni – assicurano dai comitati – hanno già dato la disponibilità a prestare il loro volto o la voce in video. Altri scelgono di esporsi meno. Ma i loro endorsement sono destinati sicuramente a far discutere. Tant’è che Forza Italia, alfiere del NO, attacca proprio sul fronte della comunicazione.

Lo fa con il capogruppo alla Camera Renato Brunetta che se la prende senza mezzi termini con Rai3: “Nei giorni scorsi ho denunciato la vergognosa faziosità dello spot di Politics, la nuova trasmissione di Rai3 condotta da Gianluca Semprini. Un promo tutto schierato in maniera subliminale e quindi ancora più scorretta sulle posizioni filogovernative del referendum costituzionale del prossimo autunno. La Rai avrebbe dovuto scusarsi e ritirare lo spot. Non lo ha ancora fatto e si è guardata bene dall’emettere un comunicato ufficiale”, afferma in una nota.

Tutto ciò mentre si riacutizza la tensione nel Pd tra renziani e minoranza, con quest’ultima che incalza per azzerare l’Italicum. Una posizione alla quale dall’Esecutivo si è sempre risposto che qualsiasi iniziativa in tal senso deve prima di tutto avere i numeri in Parlamento.

In ogni caso, modificare a settembre la legge elettorale, prima della data del voto referendario, come chiede Roberto Speranza, non sembra proprio – secondo i renziani – argomento da mettere all’ordine del giorno per avviare una trattativa.

D’altra parte, si ricorda, nei primi giorni di ottobre la Corte costituzionale si pronuncerà sull’Italicum e solo dopo la questione potrebbe essere affrontata dal governo.

Ultima ora

11:22Alto Adige, nuove polemiche per cartelli di montagna

(ANSA) - BOLZANO, 21 LUG - In Alto Adige i cartelli di montagna non trovano pace: dopo le lunghe ed estenuanti polemiche sull'utilizzo dei toponimi italiani lungo i sentieri, ora l'opinione pubblica si divide sull'utilizzo di cartelli in metallo che fino ad ora sono stati un tabù a sud del Brennero. Mentre Austria, Germania e Svizzera da tempo hanno optato per la segnaletica in alluminio, l'Alto Adige finora è rimasto fedele a quelli in legno, considerati più belli ed ecologici. Ora però il comune di Selva dei Mulini ha fatto da apripista, istallando per la prima volta cartelli in metallo, suscitando aspre polemiche che da giorni occupano la stampa locale. "Ormai solo l'Alto Adige scrive su legno", titola oggi in apertura il Dolomiten. Il senatore Hans Berger si schiera per i cartelli gialli in metallo: sono meglio visibili, inoltre possono contenere più informazioni, come per esempio il grado di difficoltà del sentiero. Il dibattito è destinato a durare.

11:13Omicidio nel Salernitano, ucciso infermiere 53enne

(ANSA) - SALERNO, 21 LUG - Un uomo di 53 anni, Maurizio Fortino, è stato accoltellato, ieri sera, in un'abitazione di Nocera Inferiore nel Salernitano per motivi passionali. Nella nottata i carabinieri della Sezione Radiomobile del Reparto Territoriale di Nocera Inferiore hanno arrestato un pregiudicato 42enne nocerino, sorpreso per le vie del centro cittadino dopo aver accoltellato l'uomo, un infermiere dell'ospedale Umberto I. Alla base dell'aggressione motivi personali, riconducibili alla sfera sentimentale. La vittima, raggiunta da un fendente alla schiena, colpo che ha perforato il polmone sinistro, ha cercato di raggiungere l'ospedale, aiutato anche da alcuni passanti, ma è deceduta in seguito alla forte perdita di sangue causata dalla ferita.

11:12Scherma:Mondiali,sciabola, avanti Samele, Curatoli e Montano

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Si alza il sipario sui Campionati del Mondo di scherma a Lipsia. Dopo le due giornate dedicate alle fasi di qualificazioni, le pedane tedesche assegnano oggi le prime medaglie e dunque i primi titoli iridati. Ad essere protagoniste di giornata sono fiorettiste e sciabolatori. Nella sciabola maschile Luca Curatoli, Luigi Samele ed Aldo Montano avanzano al tabellone dei 32. I tre azzurri hanno infatti vinto i rispettivi match d'esordio. Curatoli ha avuto ragione per 15-1 del thailandese Soravit Kitsibriboon, Samele ha superato 15-10 il portacolori di Hong Kong Ho Tin Low, mentre Montano ha sconfitto 15-12 il turco Enver Yildirim. Si è conclusa nel primo turno di giornata invece l'avventura iridata di Enrico Berrè, uscito sconfitto per 15-13 dall'assalto contro l'iraniano Ali Pakdaman. Nella gara individuale di fioretto femminile, l'Italia in gara con Arianna Errigo, Martina Batini, Alice Volpi e Camilla Mancini.

11:10‘Usa vieteranno agli americani viaggi in Corea del Nord’

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - Gli Stati Uniti intendono proibire agli americani di viaggiare in Corea del Nord. Lo sostengono i tour operator Koryo Tours e Young Pioneer Tours, secondo quanto riportato dalla Bbc. Le due agenzie di viaggio sostengono che il divieto sarà annunciato il 27 luglio e comincerà a valere un mese dopo. Dalla Casa Bianca non è arrivata alcuna conferma della notizia. Young Pioneer Tours è il tour operator con il quale viaggiò lo studente americano Otto Warmbier morto a giugno dopo aver trascorso 15 anni in un carcere nordcoreano.

11:09Calcio: Dzeko assicura ‘sarà una Roma ancora più forte’

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "Siamo ancora all'inizio della preparazione. Qualche giocatore importante è andato via, ma ne sono arrivati altri forti. E magari ne arriveranno ancora. Sono sicuro che la Roma sarà forte anche più dello scorso anno". Parola di Edin Dzeko. Il capocannoniere del passato campionato rassicura i tifosi e manda un messaggio alle rivali. Da Boston, seconda tappa del tour estivo che sta affrontando la formazione allenata da Di Francesco, l'attaccante bosniaco ricorda come l'obiettivo della Roma sia quello di "fare bene in tutte le competizioni, dalla Champions al campionato passando per la Coppa Italia". "Quella scorsa - dice a RomaTv - è stata una stagione molto bella per me, con tanti gol, e voglio ripartire da lì. Voglio continuare così, segnare ancora tanto anche se so che è difficile. Mi voglio preparare bene per farmi trovare pronto". E a dargli una mano ci sarà l'ultimo acquisto del ds Monchi, Defrel: "È forte, mi piace. Deciderà il tecnico, ma penso che possiamo anche giocare insieme, non è un problema''

10:53Strangolato Valencia: omicidio aggravato a presunto omicida

(ANSA) - FERRARA, 21 LUG - Un'ordinanza di custodia cautelare in carcere per omicidio aggravato è stata notificata dai carabinieri di Ferrara a Eder Guidarelli, il 32enne accusato di avere strangolato con una corda l'amico Marcello Cenci il 2 luglio a Valencia. Guidarelli, arrestato a Ventimiglia mentre rientrava in Italia dalla Spagna, è stato poi trasferito nel carcere di Imperia. La misura cautelare - spiegano i militari del Reparto Operativo-Nucleo investigativo estense - segue "mirati accertamenti tecnici, specifici riscontri e attività investigative", condivisi dall'autorità giudiziaria di Ferrara, che lo indicano come unico autore della morte di Cenci. Secondo l'accusa, Guidarelli avrebbe covato una forte gelosia nei confronti di Cenci per via di una donna. Gelosia sfociata in tre aggressioni a Ferrara e Valencia. Per questi episodi pendeva un processo per stalking, fissato per ottobre: erano in corso trattative per il patteggiamento e il risarcimento danni, possibile causa scatenante dell'omicidio. (ANSA).

10:50Terremoto: Kos, Farnesina verifica presenza italiani

(ANSA) - ROMA, 21 LUG - "In relazione al terremoto che ha colpito l'isola di Kos, l'Unità di crisi della Farnesina e l'ambasciata d'Italia ad Atene sono al lavoro da questa notte per escludere la presenza di connazionali tra le vittime del sisma". Lo ha riferito la Farnesina.

Archivio Ultima ora