Musica: doppia standing ovation per Bosso a Macerata

(ANSA) – MACERATA, 15 AGO – Doppia standing ovation per Ezio Bosso, che ha concluso ieri sera il Macerata Opera Festival in uno Sferisterio gremito da 2.000 spettatori per la tappa marchigiana del suo ‘The 12th room tour’. L’ovazione del pubblico ha suggellato due ore di concerto del compositore e pianista, e si è ripetuta dopo il bis di ‘Smile for why’, “perché un sorriso – ha detto l’artista al pubblico – forse non ti cambia la vita, ma ti rende bella una giornata”. Bosso, già sul podio delle più importanti orchestre del mondo, è malato di Sla e ha eseguito il concerto con un pianoforte a gran coda Steinway appositamente predisposto – “siamo una coppia di fatto” – alternando musica e parole sempre ispirate ad una sottile e poetica ironia. In programma anche brani di John Cage, Bach e Chopin, di cui ha detto: “era un uomo sfortunato: era malato di tubercolosi e viveva con l’unica donna che fumava, George Sand, di tutto l’Ottocento”.

Condividi: