Usa: ancora proteste a Milwaukee, un ferito

Agente uccide ragazzo afroamericano, Milwaukee assediata
Agente uccide ragazzo afroamericano, Milwaukee assediata
Agente uccide ragazzo afroamericano, Milwaukee assediata

MILWAUKEE – Ancora proteste a Milwaukee, per la seconda notte consecutiva, dopo l’uccisione di un ragazzo afroamericano armato da parte di un poliziotto afroamericano: una persona é rimasta ferita in seguito a un colpo di arma da fuoco ed é stata soccorsa dalla polizia con un mezzo blindato e portata in ospedale. Eseguiti numerosi arresti.

Decine di poliziotti in tenuta antisommossa hanno fronteggiato circa 150 dimostranti che hanno bloccato un incrocio vicino al luogo in cui sabato pomeriggio é stato ucciso il 23enne Sylville Smith. Gli agenti hanno cercato di disperdere la folla, ma sono stati attaccati con sassi e bottiglie e per questo é stato necessario soccorrere la persona ferita con un veicolo blindato.

La polizia ha riportato su Twitter spari in tre zone della città, ma finora non ci sono notizie di altri feriti, né di episodi di vandalismo e distruzione che avevano caratterizzato la notte tra sabato e domenica. In un altro messaggio la polizia ha reso noto che un’auto degli agenti é stata danneggiata dal lancio di mattoni, pietre e bottiglie.

Intanto, lo sceriffo della contea di Milwaukee ha chiesto la mobilitazione della Guardia Nazionale.

Le foto scattate mostrano ”senza ombra di dubbio” che il ragazzo 23enne afroamericano ucciso a Milwaukee da un agente di polizia aveva in mano una pistola. Lo afferma Tom Barrett, il sindaco di Milwaukee, sottolineando che il ragazzo è stato identificato in Sylville Smith con alle spalle una lunga serie di arresti. L’agente che ha ucciso il 23enne afroamericano a Milwaukee è afroamericano.

Il bilancio della notte di scontri a Milwaukee è di quattro agenti feriti e 17 persone arrestate. Lo ha detto il sindaco di Milwaukee, Tom Barrett.

Il governatore del Wisconsin, Scott Walker, ha dichiarato lo stato di emergenza dopo le tensioni scoppiate a Milwaukee. Nella notte tra sabato e doemnica i vigili del fuoco sono stati impegnati a domare le fiamme in diversi punti di Milwaukee, dopo gli scontri seguiti all’uccisione del ragazzo afroamericano. Secondo quanto riporta Fox6, tutti i focolai sono legati alla vicenda.

Condividi: