Rio 2016: Viviani è d’oro, Italia a quota 8

Viviani è d'oro, Italia quota 8
Viviani è d'oro, Italia quota 8
Viviani è d’oro, Italia quota 8

RIO DE JANEIRO. – Elia Viviani ha vinto la medaglia d’oro nella prova Omnium del ciclismo su pista ai Giochi di Rio. Il corridore azzurro ha preceduto il britannico Mark Cavendish, che lo aveva coinvolto in una caduta durante la gara. Quello del veneto è l’ottavo oro vinto dagli azzurri a Rio.

Si trasforma in argento la medaglia di Rachele Bruni nella 10 km di nuoto di fondo ai Giochi di Rio. La francese Aurelie Muller è stata infatti squalificata dopo che al traguardo c’erano stati dei contatti giudicati irregolari, e l’azzurra dal terzo posto è passata al secondo.

“All’arrivo la francese mi ha buttato sotto e non ho potuto toccare il tabellone, sono contenta della decisione dei giudici”: così Rachele Bruni, argento nella 10 km di nuoto di fondo, dopo la squalifica della Muller che l’ha portata sul secondo gradino del podio.

“Finalmente la medaglia è arrivata – ha detto alla Rai – Sono felice, ho lavorato duro e questa medaglia mi ripaga dei sacrifici. Sono un’atleta difficile da gestire, ma dopo 4 anni di allenamenti, litigate e sorrisi, la lacrimuccia oggi è uscita”.