Pechino 2008: Daniele Tirabassi, lo squalo di Valencia

Pechino 2008: Daniele Tirabassi, lo squalo di Valencia
Pechino 2008: Daniele Tirabassi, lo squalo di Valencia
Pechino 2008: Daniele Tirabassi, lo squalo di Valencia

CARACAS – La ventinovesima edizione dei giochi olimpici si sono disputati a Pechino, in Cina, tra l’otto ed il 24 agosto del 2008. Era la terza volta, dopo Tokyo 1964 e Seoul 1988, in cui i Giochi olimpici estivi svolgevano in Asia. Alcune gare di vela, di nuoto e del torneo di calcio sono state disputate in altre città cinesi, mentre tutte le gare equestri si sono svolte a Hong Kong. Per la seconda volta nella storia, dopo l’edizione del 1956, i Giochi Olimpici sono stati ospitati da due Comitati Olimpici differenti.

Dei 10.903 sportivi che hanno avuto il privilegio di rappresentare il proprio paese 110 erano venezuelani: 58 uomini e 52 donne, tre di loro di origine italiana: Zuleima Cirimelle (softball), Octavio Alesi e Daniele Tirabassi nel nuoto.

Il centro acquatico nazionale di Pechino, noto anche come water cube, ospitò le gare di nuoto ed uno dei protagonisti fu Daniele Tirabassi. Lo squalo valenciano ha partecipato nei 400 metri stile libero.

In quei giochi, Tirabassi si presentava come una delle giovani promesse del nuoto venezolano. Frutto della scuola di nuoto dell’Hogar Hispano della cittá di Valencia, vivaio da dov’é uscito anche Daniel Subirats (quattro presenze ai giochi: Atene 2004, Pechino, Londra 2012 e Rio de Janeiro 2016) e suo fratello maggiore Daniele che nel 2000 aveva partecipato alle Olimpiadi di Sydney.

Tirabassi è anche un membro del team Pine Crest Swim di Fort Lauderdale, in Florida. In questa stessa accademia si allenano diversi campioni del nuoto Bradley Ally (tre presenze alle olimpiadi) ed il paraguaiano Gennaro Prono.

Nell’edizione 2008 dei giochi olimpici lo squalo clase 1988 chiuse la gara dei 400 metri stile libero al 31 posto ed era l’unico criollo in vasca in quella prova.

Nel palmares dell’italo-venezuelano troviamo 2 medaglie d’oro vinte nei Giochi Sudamericani del 2010 che si svolsero a Medellín (Colombia): una nella staffetta 4×100 stile libero ed un’altra nella 4×200 stile libero.

Un argento nei Giochi Centro Americani e dei Caraibi che si svolsero a Mayagüez (Porto Rico) nella 400 metri stile libero. Due bronzi: uno nei Giochi Sudamericani del 2014 a Santiago de Cile nella staffetta 4×200 stile libero e l’altro nei Giochi Centro Americani e dei Caraibi 2010 nella 200 stile libero. Senza dimenticare le 5 medaglie (3 ori e 2 argenti) vinte nei Giochi Nazionali del 2007.

Durante i campionati mondiali che si svolsero a Roma nel 2009, Daniele stabilì un nuovo record nazionale nei 200 stile libero, il suo crono fu di 1:48.51.

Fioravante De Simone