Sequestra e sevizia compagno 68enne, arrestato 21enne romano

(ANSA) – ROMA, 16 AGO – Per otto giorni ha sequestrato il suo compagno, di 47 anni più grande di lui, picchiandolo, seviziandolo selvaggiamente e costringendolo ad avere rapporti. Per questo un 21enne romano è stato arrestato dai carabinieri di Gallicano nel Lazio, in provincia di Roma, con le accuse di sequestro di persona aggravato e continuato, violenza sessuale aggravata e lesioni aggravate. I due avevano una relazione da un anno, diventata col tempo piuttosto tormentata per il carattere irascibile e manesco del giovane. Già ad ottobre del 2015 la vittima del pestaggio aveva presentato denuncia, successivamente ritirata in seguito alle incalzanti minacce di ritorsioni da parte del ragazzo.

Condividi: