Lo shopping è online, crisi per i grandi magazzini Usa

Pubblicato il 16 agosto 2016 da ansa

Shopping e' online, crisi per grandi magazzini Usa

Shopping e’ online, crisi per grandi magazzini Usa

NEW YORK. – L’e-commerce rivoluziona lo shopping Usa, e manda in pensione i grandi magazzini. Da Macy’s a J.C. Penney la crisi si fa sentire: sempre meno consumatori varcano le porte dei loro punti vendita, preferendo fare acquisti da casa.

Il modello tradizionale di business va così in crisi, complici anche i maggiori sconti offerti online: si afferma infatti la tendenza ad andare nei negozi solo per provare l’oggetto del desiderio, per poi andare a caccia online del prezzo più basso.

Il trend in atto ormai da anni fa pagare un caro prezzo ai big del commercio al dettaglio tradizionale, in uno scenario che appare simile a quello di decenni fa con l’ascesa dei grandi magazzini a scapito dei piccoli esercenti. Ora però sono i colossi a chiudere.

Dopo l’ennesimo trimestre di difficoltà Macy’s annuncia la chiusura di 100 grandi magazzini. Conti in rosso anche per J. C. Penney. Kohl’s rivede al ribasso i target per il 2016 e Nordstrom annuncia una serie di sconti per smaltire le scorte. Non va meglio a Gap, che continua registrare vendite in calo e non riesce a ritrovare lo smalto degli anni passati.

Alla realtà di crisi dei negozi si contrappone il boom dei colossi delle vendite online. Amazon procede la sua corsa incontrastata e macina utili. Alibaba non si ferma neanche si fronte al rallentamento cinese, e aumenta i ricavi.

Cosciente della tendenza in atto e della difficoltà a tenere il passo di Amazon, Wal-Mart raddoppia gli sforzi sull’online, acquistando Jet.com per rilanciare le sue attività web. La strada per Wal-Mart, così come per gli altri colossi tradizionali che si affacciano all’online, è in salita: il modello di Amazon è difficile da emulare.

La società di Jeff Bezos è il maggiore protagonista del web, con un portafoglio prodotti gigante e prezzi competitivi per tutti i generi. A spingere il boom dell’e-commerce è la facilità degli acquisti: sono a portata di mouse e le modalità di restituzione, nel caso in cui non si è soddisfatti, sono semplici e a costo zero.

A questo si aggiungono consegne sempre più veloci, anche nel giro di poche ore. Finora infatti il lasso di tempo fra l’acquisto online e la consegna a domicilio è stato considerato un ostacolo alla crescita dell’e-commerce. Ma i consumatori attenti ai prezzi e i tempi sempre più ridotti fra l’ordine e la consegna hanno fatto sì che l’ostacolo fosse aggirato senza problemi.

La decisione di Macy’s si chiudere 100 punti vendita ”dovrebbe essere un esempio” per gli altri grandi magazzini, afferma Green Street, società di ricerca. J. C. Penney dovrebbe chiudere 320 dei suoi 1.000 negozi. Sears dovrebbe chiuderne 300 su 700 per far tornare la produttività ai livelli di 10 anni fa.

Ultima ora

07:18Terrorismo: blitz a Venezia, sgominata cellula jihadista

(ANSA) - ROMA, 30 MAR - Un blitz di Polizia di Stato e Carabinieri è scattato durante la notte nei confronti di una cellula jihadista in pieno centro a Venezia: tre persone arrestate e un minore fermato, tutti originari del Kosovo e residenti in Italia con regolare permesso di soggiorno; 12 le perquisizioni tra il capoluogo, Mestre e Treviso.

23:43Trump: Ivanka ‘assunta’ come dipendente federale

(ANSA) - NEW YORK, 29 MAR - Ivanka Trump sara' assunta come dipendente federale nel ruolo di assistente del padre alla Casa Bianca. Non percepira' pero' alcuno stipendio, cosi'come avviene per il marito Jared Kushner. Lo ha annunciato la stessa figlia del presidente americano, spiegando che la decisione e' stata presa per porre fine alle preoccupazioni di tipo etico solevate da piu' parti e legate alla sua presenza alla Casa Bianca dove ha anche un ufficio.

22:56Calcio: Messi “Nessuna offesa, le mie erano parole al vento”

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "Non volevo insultare l'assistente, le mie erano solo parole al vento". Così Leo Messi si discolpa, secondo quanto apprende La Nacion, nell'arringa difensiva che l'Afa (la Federcalcio argentina) presenterà alla Commissione d'appello della Fifa, nel tentativo di ricevere uno sconto sulle quattro giornate di squalifica inflitte alla 'Pulce' per le offese rivolte a un assistente dopo la sfida contro il Cile. Nel caso in cui in appello dovessero essere confermate le giornate di stop a Messi, l'Afa si rivolgerà al Tas di Losanna; in questo caso, però, i tempi della sentenza si allungherebbero fino alla fine dell'estate prossima. In particolare, nel ricorso, la Federcalcio argentina sottolinea di come l'arbitro brasiliano Ricci, nelle 16 pagine di relazione presentata alla Fifa, non abbia menzionato l'alterco verbale fra Messi e l'assistente.

21:05Migranti: #Withrefugees, scatti per capire un dramma

(ANSA) - MILANO, 29 MAR - "Grazie alla fotografia sono i migranti che ci parlano. E' nel diffondere questa consapevolezza che l'immagine può davvero rappresentare un veicolo importante per far capire le problematiche di queste persone che attraversano il mondo". Lo ha detto Carlotta Sami, portavoce per il Sud Europa dell'Unhcr, l'agenzia per i Rifugiati delle Nazioni Unite. L'occasione per una riflessione sulle migrazioni è stata l'inaugurazione della mostra #Withrefugees - Fotografi per i rifugiati, oggi, alla spazio Big Santa Marta di Milano. A promuovere la serata è stata MIA Photo fair (la fiera internazionale della fotografia), che apre proprio nel giorno dell'approvazione della legge sulla protezione dei minori stranieri non accompagnati. A essere esposti sono 45 scatti di fotografi che si sono dedicati al tema: Yuri Catania, Franco Paggetti, Pierre Andrè Podbilesky, Massimo Sestini e Paolo Solari Bozzi, che hanno messo le loro opere a disposizione per beneficenza.

20:54Trump: Moore, con nuove norme clima iniziata estinzione vita

(ANSA) - NEW YORK, 29 MAR - Donald Trump ha appena "iniziato l'estinzione della vita umana sulla terra": ne e' convinto il regista liberal Michael Moore, facendo riferimento all'ordine esecutivo firmato dal presidente americano che spazza via le normative ambientali del predecessore Barack Obama. "Gli storici nel prossimo futuro (e potrebbe essere l'unico futuro che abbiamo) ricorderanno il 28 marzo 2017 come il giorno dell'inizio dell'estinzione della vita umana sulla terra", ha scritto in un post su Facebook. A suo parere, firmando il decreto che ordina di rivedere le norme per la riduzione delle emissioni di gas serra nelle industrie, Trump ha "dichiarato guerra al pianeta e ai suoi abitanti".

20:52Calcio: Lazio, Anderson “La Roma? Pensiamo a noi stessi”

(ANSA) - ROMA, 29 MAR - "La Roma? Pensiamo solo a noi, non a quello che dicono loro. Giocheranno coi loro tifosi ma, se saremo intelligenti, facciamo una grande partita". Così Felipe Anderson, intervistato a Mediaset premium, parla della sfida di ritorno di Coppa Italia contro la Roma, in programma il 4 aprile. Si riparte dal 2-0 sei biancocelesti dell'andata, ma per il brasiliano conta prima di tutto fare bene contro il Sassuolo in campionato. "Questa per noi è una settimana decisiva - spiega l'ex Santos - dobbiamo centrare due obiettivi di stagione, non bisogna sbagliare. Pensiamo prima al Sassuolo, poi al derby". Protagonista della sua miglior stagione a livello di continuità, per Anderson è sempre vivo il sogno della Seleçao: "Giocare il Mondiale è un mio obiettivo - conclude l'attaccante dei biancocelesti - ma so che devo dare il massimo qui, voglio finire bene e sperare di conquistare la Nazionale".

20:41Deltaplano precipita in provincia di Modena, grave 56enne

(ANSA) - MODENA, 29 MAR - Un deltaplano con a bordo un 56enne, D.B., si è schiantato al suolo, in un terreno agricolo, intorno alle 18 a Campogalliano, in provincia di Modena. L'uomo, proprietario sia del velivolo che del terreno agricolo dove è avvenuto l'incidente, in via Vandelli, è stato soccorso dai sanitari del 118, intervenuti con l'ambulanza e con l'elisoccorso. Il ferito, cosciente ma con gravi ferite ad una gamba, è stato così portato all'ospedale Maggiore di Bologna con l'elicottero. Le sue condizioni sono gravi. In via Vandelli sono intervenuti anche i vigili del fuoco ed i carabinieri. Tutte le ipotesi sono al vaglio, ma si propende per un guasto tecnico del deltaplano, che, a quanto pare, è precipitato mentre era ancora in fase di decollo. A chiamare i soccorsi sono stati i parenti del 56enne, che hanno udito il rumore dello schianto. (ANSA).

Archivio Ultima ora