Ubriaco gravissimo dopo pugno, preso aggressore

(ANSA) – MILANO, 17 AGO – Un uomo di 52 anni è stato arrestato dalla polizia a Milano per il tentato omicidio di un 54enne ubriaco che ha colpito con un pugno al volto durante una discussione nata all’uscita di un bar in piazza Ovidio. La vittima ha battuto la testa sul cordolo del marciapiede ed è entrato subito in coma. È stato trasportato in condizioni gravissime al Policlinico dove è ricoverato in pericolo di vita. L’aggressore è scappato su un bus ma venti minuti dopo è tornato sul posto ammettendo le sue responsabilità alla polizia. Secondo quanto riferito da due testimoni, la vittima aveva bevuto molto, barcollava ed era stato invitato da altri a smettere di bere. A un certo punto è uscito dal locale e ha raggiunto il 52enne a un semaforo. Qui, dopo una discussione per futili motivi (sembra che la vittima abbia voluto spiegazioni per alcune frasi dette dall’altro quando erano nel locale), il 52enne ha colpito l’ubriaco con un pugno al volto. L’arrestato ha precedenti per violenza sessuale e maltrattamenti in famiglia.

Condividi: