Referendum: Rossi (Trentino), Sì, riconosce valore autonomie

(ANSA) – TRENTO, 17 AGO – “Sono assolutamente convinto per il sì al referendum costituzionale”. Ad affermarlo il governatore del Trentino, Ugo Rossi, sulla riforma che andrà al voto. Prima ragione, “perché, come governatore di una Provincia autonoma a statuto speciale, faccio osservare che la riforma costituzionale ne riconosce il valore e l’autogoverno con un’intesa di tipo pattizio, che riconosce la specialità”. “Secondo – ha aggiunto Rossi – sancisce il superamento del bicameralismo perfetto, fattore indispensabile. Il fatto che ci siano altre cose perfettibili, viene superato da questa necessità, che non penso implichi una svolta autoritarie. Siamo uno dei pochi Paesi europei in cui il bicameralismo perfetto resiste e l’Europa ci chiede di cambiare”. “Ricordo anche che ne va della credibilità del Paese – ha proseguito – che deve dimostrare di sapere fare le riforme. Se ci giochiamo questa possibilità, diventa più difficile chiedere di cambiare le regole”.

Condividi: