Migranti: in fuga per fratello malato,’Lo curiamo a Firenze’

(ANSA) – FIRENZE, 17 AGO – L’ospedale fiorentino di Careggi è pronto ad accogliere e operare il piccolo Farid, il bambino egiziano di sette anni affetto da piastrinopenia, la cui famiglia ha affidato al fratellino 13enne Ahmed il compito di cercare aiuto in Italia. La storia di Ahmed, arrivato da solo a bordo di un barcone a Lampedusa con i certificati dei medici egiziani che spiegano la patologia del sangue del fratello minore, è stata resa nota dal Corriere della Sera. Ora l’assessore regionale alla salute Stefania Saccardi ha reso noto che “la direzione dell’azienda ospedaliera e il professor Marco Carini hanno dato la loro disponibilità a prendere in carico il bambino. Se sarà necessario, troveremo anche ospitalità per lui e per i familiari che lo accompagneranno”.

Condividi: