Champions: a Porto sofferto 1-1 della Roma, in dieci dal 41′

Roma's Mohamed Salah, right, attempts a shot at goal past Porto's Felipe, left, during a Champions League play-offs first leg soccer match between FC Porto and AS Roma at the Dragao stadium in Porto, Portugal, Wednesday, Aug. 17, 2016. (ANSA/AP Photo/Paulo Duarte)
Roma's Mohamed Salah, right, attempts a shot at goal past Porto's Felipe, left, during a Champions League play-offs first leg soccer match between FC Porto and AS Roma at the Dragao stadium in Porto, Portugal, Wednesday, Aug. 17, 2016. (ANSA/AP Photo/Paulo Duarte)
Roma’s Mohamed Salah, right, attempts a shot at goal past Porto’s Felipe, left, during a Champions League play-offs first leg soccer match between FC Porto and AS Roma at the Dragao stadium in Porto, Portugal, Wednesday, Aug. 17, 2016. (ANSA/AP Photo/Paulo Duarte)

ROMA. – La Roma pareggia 1-1 con il Porto nel preliminare di Champions League disputato al ‘Do Dragao’. I giallorossi, protagonisti di una grande mezz’ora, vanno in vantaggio al 21′ con un’autorete di Felipe, che mette in rete un cross di Florenzi, dopo avere avuto quattro grandi occasioni: due con Dzeko e uno ciascuna per Salah e Nainggolan.

La svolta della partita arriva alla fine del primo tempo con l’espulsione di Vermaelen al 41′ per doppia ammonizione.

Spalletti prova a sostenere la squadra facendo uscire Perotti e mettendo al suo posto Emerson Palmieri per ricomporre la difesa a quattro.

Il secondo tempo è tutto di marca portoghese grazie a un continuo possesso palla e a un gioco veloce. Al 5′ la squadra di casa pareggia con Adrian Lopez, ma l’arbitro annulla per un evidente fuorigioco. Il pareggio della squadra di Espirito Santo arriva al 16′: tocco di mano di Emerson Palmeri e rigore che André Silva trasforma. Il Porto ha altre due occasioni ma la Roma porta a casa un pareggio meritato.

Condividi: