Rio: Lochte cambia versione

(ANSA) – RIO DE JANEIRO, 18 AGO – Rapinati sì, ma a una stazione di benzina, senza imboscate: si tinge sempre più di giallo la vicenda di Ryan Lochte e gli altri tre nuotatori Usa. Lochte ha infatti cambiato la sua versione, parlando alla Nbc: nel nuovo racconto la rapina sarebbe stata a una stazione di benzina, con il taxi che non voleva ripartire e due rapinatori spuntati dal buio. Soprattutto, sparisce la pistola puntata alla testa. “Non è esattamente quel che è successo”: ha detto Lochte. La pistola sarebbe stata puntata, ma a distanza.

Condividi: