Calcio: Grecia, rinviato inizio campionato

(ANSA) – ATENE, 18 AGO – Il ministro dello sport greco, Stavros Kontonis, ha posticipato l’inizio del campionato di calcio di due settimane a causa dei timori di violenze. Il via della stagione del massimo campionato era fissato per sabato ma Kontonis, in una nota, ha specificato che slitterà “almeno” al 5 settembre. Kontonis in una dichiarazione ha spiegato che la decisione di far slittare l’inizio della stagione è stata “suggerita” dai funzionari di polizia che hanno ravvisato “seri problemi di sicurezza” per le polemiche tra la Federcalcio greca, gli organizzatori del torneo e i club. Secondo Kontonis ci sono timori che “la minima scusa potrebbe innescare vasti episodi di violenza” tra i tifosi. Alcuni club avevano minacciato di astenersi dalle partite in segno di protesta contro i criteri di designazione arbitrale da parte della Federcalcio greca. Dal canto suo, la federazione greca ha accusato il ministro dello Sport di ingerenza.

Condividi: