Usa 2016: speechwriter repubblicani, potrei votare Hillary

(ANSA) – NEW YORK, 18 AGO – Richard Cross, l’uomo che ha scritto il discorso della madre della vittima di Bengasi alla Convention repubblicana di Cleveland, non sosterrà Donald Trump e forse voterà per Hillary Clinton. In un editoriale sul Baltimor Sun, lo speechwriter del Comitato Nazionale Repubblicano ha attaccato il candidato Gop alla Casa Bianca, spiegando che nonostante abbia duramente criticato la Clinton nel discorso scritto alla Convention, ora potrebbe votare per lei. “Dopo la fine della kermesse mi sono trovato di fronte ad un fatto scomodo – ha rivelato – nonostante ciò che ho scritto potrei votare per lei a causa delle carenze epiche del nominato del mio partito”. “Il presidente Eisenhower non avrebbe mai proposto di bandire i musulmani dagli Stati Uniti, ne’ lo avrebbero fatto Nixon e Reagan – ha poi aggiunto – Trump ha tradito la loro eredita’, di conseguenza non riconosco piu’ il mio partito”.

Condividi: