Russia: Cremlino sarà più accessibile

(ANSA) – MOSCA, 19 AGO – Il Cremlino, a partire dal 2017, sarà più accessibile al pubblico grazie a una serie di decreti firmati in questi giorni dal presidente Vladimir Putin, che ha deciso di aprire nuovi percorsi turistici all’interno della fortezza-simbolo del potere russo, che per la maggior parte del periodo sovietico è rimasta essenzialmente inaccessibile. Tra le nuove attrazioni sarà possibile visitare un nuovo museo archeologico dove sono custoditi i resti del monastero di Chudov e il convento dell’Ascensione, distrutti dai comunisti nel 1929. Nuovi punti di accesso alla fortezza – ‘kremlin’ significa appunto ‘cittadella fortificata’ – saranno a quanto pare aperti presso la torre Spasskaya sulla Piazza Rossa e presso la Borovitskaya, dall’altra parte del complesso. I decreti presidenziali prevedono inoltre la richiesta di valutare la possibilità di fare scavi archeologici nella parte orientale del Cremlino nel 2017 e 2018.

Condividi: