Calcio: Montella, il Milan sia squadra come l’Italvolley

(ANSA) – ROMA, 20 AGO – Vincenzo Montella vuole che il suo Milan diventi squadra prendendo esempio dall’Italvolley che ieri ha conquistato la finale olimpica. “Dobbiamo quantomeno entrare in Europa League, perché l’Europa è la casa del Milan – avverte l’allenatore alla vigilia della 1/a di campionato contro il Torino – Ma il mio obiettivo personale è creare fiducia e coesione: senza queste non si vince. Mi fa piacere citare la Nazionale di pallavolo. Dobbiamo diventare squadra: uno per tutti e tutti per il Milan”. Per il tecnico, serve un misto di realismo e autoconvinzione. “Sulla carta – spiega – ci sono squadre più attrezzate di noi, ma questo non è un problema: talvolta, è più stimolante per l’allenatore, i giocatori e l’ambiente risalire nonostante la scarsa fiducia esterna. I miei giocatori sono migliori di quanto loro stessi pensino: quindi dobbiamo lavorare su noi stessi prima che sugli avversari. I giocatori hanno la mia fiducia, voglio vedere da loro la ferocia e l’aggressività necessarie nel calcio moderno per vincere”.

Condividi: