Calcio: Lazio contro Keita “comportamento inaccettabile”

(ANSA) – ROMA, 21 AGO – Alla Lazio esplode il caso Keita. Il club “considera inaccettabile e gravemente lesivo il comportamento del giocatore che ha deciso di disertare la prima di campionato adducendo la scusa di un infortunio al ginocchio sinistro”. Una “scusa”, la definisce la Lazio, apparsa “del tutto strumentale al tecnico Inzaghi e al club manager Peruzzi, e risultata infondata a seguito delle ripetute visite e controlli del responsabile ortopedico della società”. Il club non ha gradito le parole di Keita su fb, dove il calciatore si dice innocente e accusa la società di mettergli “i bastoni tra le ruote” difendendosi dall’accusa di voler essere ceduto. Il tutto all’evidente scopo di facilitare un trasferimento che garantisca gli interessi degli eventuali acquirenti e degli intermediari a forte discapito di quelli della Lazio e dei suoi tifosi”. Il club ha annunciato la volontà di “tutelarsi in tutte le sedi opportune a difesa della propria credibilità ed a tutela della fiducia dei propri tifosi”.

Condividi: